Perugia1416, il programma di domenica | Corti, vince Santa Susanna

Perugia1416, il programma di domenica | Corti, vince Santa Susanna

Redazione

Perugia1416, il programma di domenica | Corti, vince Santa Susanna

Dom, 06/06/2021 - 08:15

Condividi su:


#medievalWeb, vince "Il re pellegrinoo" | Alle 17 la consegna delle chiavi della città a Braccio Fortebracci e l'assegnazione del palio 2021

Perugia1416, a Porta Santa Susanna la sfida dei cortometraggi. “Il re pellegrino” ha infatti vinto l’iniziativa inserita quest’anno nel programma #medievalWeb di Perugia1416, che andrà avanti fino a oggi, domenica 6 giugno, ultimo giorno dell’evento andato in scena tra reale e virtuale.

IL VIDEO VINCITORE

A decretare il vincitore, nella cerimonia che si è tenuta alla Sala dei Notari alla fine della presentazione dei cinque cortometraggi, è stato il verdetto della giuria, composta dal professor Ferdinando Treggiari dell’Università di Perugia (presidente), dal professor Tommaso Falconieri di Carpegna, Università di Urbino, e dal professor Nicolangelo D’Acuto dell’Università Cattolica di Milano, tutti storici medievali.  Alla proclamazione, erano presenti il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, la presidente dell’associazione Perugia 1416, Teresa Severini, il coordinatore artistico, Stefano Venarucci, e la vice presidente del consiglio comunale Roberta Ricci (delegata a Perugia 1416). La consegna del Premio avverrà, invece, domani, per mano della famiglia di Marco Rufini scrittore del libro di successo Il quasi re, dal quale la manifestazione ha preso vita, e a cui è stato dedicato il premio, un piatto in ceramica raffigurante Braccio Fortebracci realizzato dalla bottega d’arte F.lli Mari maioliche di Deruta.

La classifica

Cinque i corti in lizza, uno per ogni Magnifico Rione. Dopo “Il re pellegrino” di porta Santa Susanna, al secondo posto si è piazzato “Novellar d’amore” di Porta Sole, al terzo “Santa Apollinare” di Porta San Pietro, al quarto “Biordo” di Porta Eburnea e al quinto “Il Santo Anello tra storia ed arte” di Porta Sant’Angelo. I video sono stati interpretati interamente dai rionali in costume – protagonisti anche tanti bambini -, che per l’occasione si sono cimentati in tutte le fasi della realizzazione, dalla stesura del copione alle scenografie, dalla scelta delle musiche ai testi da recitare. Un’esperienza che li ha portati ad approfondire la storia del proprio Rione, a confrontarsi, ad impegnarsi intensamente, spesso alla fine di intense giornate di lavoro, a creare momenti importanti di socializzazione e divertimento, che in questo particolare periodo legato alla pandemia hanno portato una ventata di leggerezza.

Il plauso del sindaco Romizi ai rionali

“È bello vedere come la storia venga portata avanti – ha sottolineato il sindaco Romizi -, come comunità, quali sono i Rioni, continuino ad impegnarsi, in pieno volontariato, per la città. Così come è bello e doveroso questo omaggio a Marco Rufini, scrittore del libro di successo Il quasi re, anche per trasmettere il suo sapere. Da cittadino – ha detto poi rivolgendosi ai rionali – sono orgoglioso per come avete reagito a questa lunga pagina di difficoltà”. Soddisfatta ed emozionata la presidente Severini: “Non potersi guardare negli occhi è stato difficile, ma riaffiatarsi tutti insieme è stato una bella sfida. Dai cortometraggi si evince una varietà e una fantasia molto evidente – ha dichiarato soddisfatta la Severini – Tutti si sono impegnati al massimo, producendo prodotti bellissimi. E per me – ha commentato prima di annunciare il verdetto – è come se avessero già vinto tutti”.

Un ringraziamento e un apprezzamento ai rionali, è arrivato anche da Stefano Venarucci: “Nonostante la paura del Covid, la tristezza, in tanti si sono trovati insieme per creare bellezza, fare cultura. Alla fine si sono anche divertiti. E questo è il risultato più grande, al di là del vincitore. Grazie a tutti, perché con questa esperienza ho avuto anche il piacere di conoscere tanti bellissimi luoghi di questa magnifica città di Perugia”.

Il programma di oggi, domenica 6 giugno

Questo il programma di oggi di Perugia1416, giornata conclusiva:

ore 11.00: tre racconti medievali per bambini con l’attore cantastorie Mirko Revoyera, diffusi online.

ore 12.00: Show-cooking medievale con Giovanni da Montemalbe: presentazione online dell’antica ricetta perugina: L’antenato del risotto: Far de Hordea o far de Albese.

– ore 17.00, alla Sala dei Notari: rievocazione della consegna delle chiavi della Città a Braccio Fortebracci, proiezione e premiazione del vincitore del Concorso Cortometraggi – premio dedicato a Marco Rufini – assegnazione del palio 2021 e lancio del trailer della docu-fiction Braccio 3.0 vol 2.

A causa dell’obbligo di contingentamento i posti disponibili – previo accreditamento – sono 75.  Al raggiungimento dei quali saranno chiuse le porte. Per permetterne agli esclusi di partecipare comunque, l’evento sarà ripreso in streaming e trasmesso online.

Le iniziative saranno trasmesse online nei canali social Facebook, Instagram e YouTube di Perugia1416.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!