Perugia, mercato coperto / Sì del consiglio / Pronto entro il 2017 - Tuttoggi

Perugia, mercato coperto / Sì del consiglio / Pronto entro il 2017

Alessia Chiriatti

Perugia, mercato coperto / Sì del consiglio / Pronto entro il 2017

Fioroni, "c'è spazio anche per la cultura" / Pd e Psi si astengono dalla votazione / Fondi dalla regione, poi bando pubblico
Mar, 03/02/2015 - 15:52

Condividi su:


Sono stati 22 i voti favorevoli alla riqualificazione del Mercato Coperto di Perugia espressi dal consiglio comunale in seduta ordinaria ieri pomeriggio a Palazzo dei Priori. Il consiglio del sindaco Romizi si è dunque presentato abbastanza compatto sulla decisione: ora bisognerà dare il via ai lavori. Il termine ultimo per la consegna del mercato è il 31 dicembre 2017, giorno entro il quale gli spazi doranno essere collaudati in base anche a quanto stanziato dalla Regione Umbria, ossia 6 milioni di euro, 5 dei quali ottenuti grazie ai fondi europei. L’affidamento per la gestione degli spazi, che manterrà lo spirito della ristorazione e del settore alimentare, avverrà invece attraverso un bando pubblico.

Relatore d’eccellenza per il progetto è stato l’assessore Fioroni, che aveva già nei mesi scorsi illustrato la sua idea per il mercato coperto con l’istituzione di hub agroalimentare. L’assessore ha poi ribadito il collegamento, come suggerito dal consigliere Bori, per la Biblioteca degli Arconi dalla Sala Saliera e Gotica, garentendo così spazio anche alla cultura, e che la filosofia alla quale ci si potrebbe ispirare è quella di un più famoso Starbucks, grazie al quale verrà garantita anche l’aggregazione.

IL PROGETTO DELL’ASSESSORE FIORONI

Astenuti invece tra i votanti i consiglieri del Pd e del Psi, che rivendicano la paternalità del progetto stesso. Nonostante infatti l’amministrazione Boccali sia stata al centro dei rumors sull’affidamento degli spazi del mercato coperto a Eataly, con Farinetti che si aggirava durante la scorsa primavera, dopo aver tenuto una conferenza all’Università per Stranieri, al fianco dello stesso ex sindaco, la vecchia giunta avea già avanzato la richiesta per i finanziamento alla Regione Umbria, per la costruzione di un hub commerciale da riqualificare anche attraverso impianti dallo spirito fortemente culturale. L’idea di fondo del vecchio progetto era quella di promuovere la rigenerazione architettonica di una delle più importanti architetture pubbliche realizzate nel XX secolo, destinata ad arricchire l’identità culturale e sociale della città. L’obiettivo era poi quello di coniugare la valenza attrattiva commerciale del Mercato coperto, insita nella natura e nella storia dell’edificio; con quella culturale, caratteristica del progetto di riqualificazione e sviluppo complessivo che Perugia ha elaborato con la candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019. La composizione architettonica dell’edificio e delle facciate ne fanno l’unica struttura esistente nel Centro storico per implementare potenzialmente, dal punto di vista funzionale, un innovativo hub agroalimentare, dove produzione, commercio, somministrazione e consumo coesistano all’interno di un format che sappia associare ad esse attività formative, creative, espositive e di divulgazione della cultura artigianale e industriale sia umbra che nazionale.

La riqualificazione diventa comunque funzionale: da un lato, può saper dare risposte ai bisogni materiali e immateriali della città e alla rigenerazione del Centro storico; dall’altro, riuscire ad intercettare sia la propensione all’investimento da parte dei privati (in particolare per quanto concerne lo sviluppo e la promozione delle attività, nonché la gestione dell’immobile), sia la capacità di investimento del settore pubblico (soprattutto per la ristrutturazione dell’edificio che richiede un preventivo consolidamento delle strutture portanti).

©Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!