Per le Infiorate a Spello vietati passeggini, ombrelli, animali, bottiglie e bici

Per le Infiorate a Spello vietati passeggini, ombrelli, animali, bottiglie e bici

Imponenti misure di sicurezza per l’attesa manifestazione che richiama ogni anno un numerosissimo pubblico

share

Imponenti misure di sicurezza in programma a Spello in occasione delle Infiorate, che ogni anno richiamano nella “Splendidissima Colonia Julia” un pubblico numerosissimo da tutta l’Umbria e da fuori regione.

Mentre oggi si inizierà a montare le prime tensostrutture che, dal pomeriggio di sabato 22 giugno, ospiteranno i gruppi intenti a ricoprire con i fiori i meravigliosi bozzetti lungo tutto il centro storico di Spello, sono numerose le disposizioni previste dal Comune per garantire la sicurezza.

La Prefettura di Perugia, infatti, già dallo scorso anno ha inserito le Infiorate all’interno delle grandi manifestazioni, che richiamando una significativa affluenza di pubblico, esigono specifiche misure organizzative per la pubblica utilità e pubblica sicurezza.  Il piano, che già l’anno scorso si è rivelato efficace,  prevede vie di fuga per evitare l’occlusione dei vicoli nei momenti di maggior afflusso dei visitatori e garantire una agevole evacuazione.

Si ricorda che non si potrà accedere alla zona delle infiorate con passeggini, carrozzine (escluse quelle per persone con disabilità), ombrelli, racchette da passeggio e cavalletti di macchine fotografiche. Non saranno ammessi neppure animali, bottiglie e contenitori di vetro o metallo, biciclette, monopattini, droni e borse o scatole, valigie, trolley o zaini voluminosi.

Lungo il percorso, dove vige il divieto di accendere fuochi e installare scale e scalandrini, va rispettato il senso unico predisposto in alcuni tratti e l’utilizzo di vicoli laterali per facilitare l’uscita, in base alla segnaletica predisposta e alle indicazioni che forniranno i volontari della Protezione civile e altri addetti alla sicurezza.

share

Commenti

Stampa