Pellegrinaggio Assisi-Gubbio, tutto pronto per l’edizione 2019 del  “Il Sentiero di Francesco”.

Pellegrinaggio Assisi-Gubbio, tutto pronto per l’edizione 2019 del  “Il Sentiero di Francesco”.

Il vescovo Luciano invita a partecipare i giovani e gli operatori pastorali della diocesi eugubina

share

Ultima settimana a disposizione per le iscrizioni al pellegrinaggio a piedi da Assisi a Gubbio “Il Sentiero di Francesco”, fissato – come sempre – per le giornate dell’1-2-3 settembre.

Tre giorni sui passi del Poverello, ripercorrendo l’itinerario compiuto dal Santo nell’inverno tra il 1206 e il 1207, dopo la scelta radicale espressa con la “spogliazione” e la rinuncia all’autorità paterna.

Un’iniziativa promossa dalle Diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino e di Gubbio, con il patrocinio dei Comuni di Assisi, Gubbio e Valfabbrica, giunta all’undicesima edizione ed entrata nel cuore degli umbri e dei numerosi pellegrini e appassionati di cammini religiosi, che nel tempo hanno voluto partecipare.

Il pellegrinaggio è, infatti, un percorso sia spirituale che geografico, da compiersi in compagnia di tante persone per poter condividere un’esperienza di spiritualità e vicinanza al Creato, lasciandosi alle spalle affanni e ritmi frenetici.

È l’occasione per sperimentare e apprezzare il silenzio e la pace della natura, animati dal tema di quest’anno: “L’Altro, un Fratello che cammina con me”.

Sono già arrivate decine e decine di iscrizioni dall’Umbria e da varie regioni italiane, oltre a quelle degli eugubini.

Proprio in queste settimane, il vescovo Luciano Paolucci Bedini ha voluto lanciare una sorta di “passaparola” in diocesi, per invitare a partecipare sia i giovani della comunità eugubina, sia gli operatori pastorali attivi nelle parrocchie del territorio.

Un modo per “mettersi in cammino” non solo tra Assisi e Gubbio, ma anche – in senso figurato – per prepararsi all’inizio del prossimo anno pastorale 2019-2020.

share

Commenti

Stampa