Papa Francesco ad Assisi il prossimo 4 ottobre- La gioia della comunità del Sacro Convento - Tuttoggi

Papa Francesco ad Assisi il prossimo 4 ottobre- La gioia della comunità del Sacro Convento

Redazione

Papa Francesco ad Assisi il prossimo 4 ottobre- La gioia della comunità del Sacro Convento

giovedì 23 20 Maggio13 - 14:21
Papa Francesco ad Assisi il prossimo 4 ottobre- La gioia della comunità del Sacro Convento

Papa Francesco dunque ha reso nota l'intenzione di recarsi in visita ufficiale ad Assisi il prossimo 4 ottobre, proprio in occasione dei consueti festeggaiamenti per il Patrono d'Italia , San Francesco d'Assisi. La notizia molto attesa dai fedeli umbri e non solo è arrivata attraverso una nota del Vescovo Domenico Sorrentino che spiega in sintesi che il Santo Padre ha accolto la richiesta dei vescovi umbri per una visita ufficiale e che la data prescelta è appunto quella del 4 ottobre 2013. In fermento anche il mondo istituzionale e politico regionale.

“È motivo di emozione e di orgoglio la visita del Papa il 4 ottobre ad Assisi. Un riconoscimento per l'Umbria che, in questo momento particolarmente difficile, riceve l'attenzione del Santo Padre”. Il presidente del Consiglio regionale, Eros Brega, commenta così l'ufficializzazione della visita del pontefice. “Una visita che ci riempie di soddisfazione e di speranza – aggiunge Brega –. In questo momento critico per la nostra Umbria, afflitta da importanti vertenze occupazionali che richiedono provvedimenti reali ed urgenti, abbiamo bisogno delle parole di sostegno e di speranza e dell'aiuto concreto del Papa che, sin dalla sua elezione, ha manifestato la vicinanza alla terra di San Francesco. Sono certo – conclude il presidente del Consiglio – che la nostra comunità, già in felice fibrillazione per questa visita, saprà far sentire al Pontefice il proprio affetto e riservare quella calorosa accoglienza tipica degli umbri”.

“Un fragoroso applauso della comunità del Sacro Convento di Assisi e il suono a festa delle campane della Basilica di San Francesco, hanno espresso la gioia con la quale abbiamo accolto la notizia dell'arrivo del Santo Padre Francesco il 4 ottobre prossimo”. Ha dichiarato il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, – “come il beato Giovanni XXIII nel 1962, Papa Francesco verrà pellegrino sulla tomba del Santo Patrono d'Italia in occasione della sua Festa, per l'accensione della lampada votiva con i Vescovi umbri. Con sentimenti di gratitudine, intensificheremo la nostra preghiera per prepararci ad accoglierlo con devozione filiale e materna cura”. così la nota della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi apparsa sul sito sanfrancesco.org

“Ho appreso con grande gioia la notizia della conferma della visita ad Assisi il prossimo 4 ottobre di Papa Francesco. Assisi e l’Umbria lo accoglieranno con affetto e riconoscenza”. Lo afferma la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, che definisce “davvero storica per la nostra comunità” la prossima visita del Papa in occasione del 4 ottobre, festa di San Francesco, Patrono d’Italia e “Giornata Nazionale della pace, della fraternità e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse”, istituita dal Parlamento italiano su iniziativa del Consiglio regionale dell’Umbria.
“La coincidenza della visita di Papa Francesco ad Assisi – ha aggiunto la presidente – nell’anno in cui sarà l’Umbria, con i suoi 92 Comuni, la Regione che donerà l’olio per alimentare la lampada votiva sulla Tomba di San Francesco, rende questo evento ancora più carico di significato per tutti gli umbri”.
La presidente Marini ha quindi aggiunto che “la nostra è una terra profondamente legata ad Assisi e a Frate Francesco, che ne ha segnato profondamente l’identità con i suoi valori universali di pace, solidarietà, accoglienza. Valori che come istituzioni siamo impegnati a realizzare e a diffondere, con la volontà di continuare a farlo, proseguendo nella collaborazione con la comunità francescana affinché l’Umbria – ha concluso Marini – continui ad essere nel mondo terra simbolo di pace e dialogo”.

(aggiornato h 15,53)

Aggiungi un commento