Orvieto, record di presenze per la “Luna nel Pozzo” di San Patrizio - Tuttoggi

Orvieto, record di presenze per la “Luna nel Pozzo” di San Patrizio

Redazione

Orvieto, record di presenze per la “Luna nel Pozzo” di San Patrizio

Dal 14 al 16 febbraio registrati 2.179 accessi, di cui 1.215 solo nella giornata di domenica. Oggi e sabato servizi in tv
Mar, 18/02/2020 - 07:26

Condividi su:


Orvieto, record di presenze per la “Luna nel Pozzo” di San Patrizio

E’ stata accolta con favore di pubblico la prima edizione di Innamorati di Orvieto”, svoltasi dal 14 al 16 febbraio – week end di San Valentino con l’esclusiva serata romantica nel celebre Pozzo di San Patrizio illuminato, sin nelle profondità, da una insolitae complice “Luna nel Pozzo”.

L’evento promosso dal Comune di Orvieto e realizzatocon la collaborazione del Comitato Cittadino dei Quartieri fa parte del progetto di promozione integrata della città che va sotto il nome Orvieto DuemilaEventi, finalizzato a valorizzare i vari appuntamenti già presenti nel corso dell’anno offrendo, a turisti e residenti, esperienze uniche ed emozionali.

Eccezionalmente nella notte di San Valentino, grazie alla collaborazione di Sistema Museo, il Pozzo di San Patrizio è stato aperto dalle 22.30 a mezzanotte per accogliere 72 coppie di innamorati, la maggior parte provenienti da fuori città, che si sono affacciate dalle altrettante finestre situate all’interno del monumento. Coppie che sono state accompagnate giù per i 254 scalini in una visita guidata a tema, animata dalle poesie declamate da un attoreed intermezzi musicali di archi curati dalla Scuola Comunale di Musica “Adriano Casasole”. Da questo inconsueto punto di osservazione hanno potuto ammirare la suggestiva luna piena illuminata, calata nei 54 metri del Pozzo di San Patrizio costruito da Antonio Da Sangallo il Giovane, tra il 1527 e il 1537, per volere del papa Clemente VII.Molto apprezzati anche la degustazione dello spumante sperimentale Orvieto Doc curatadal Consorzio Vini Orvieto Doc.

Successo, infine, anche per la “Serenata alla città” di 6 gruppi musicali orvietani coordinati dall’associazione AssMusicAlt che, sabato sera, si sono esibiti da alcuni dei balconi che si affacciano su corso Cavour, via del Duomo e piazza della Repubblica e per l’appuntamento con “Gusto, amore e… fantasia”, degustazione gratuita di prodotti tipici a cura dei produttori del partenariato “Terre d’Orvieto” che si è svolta nell’Atrio del Palazzo dei Sette.

Complessivamente un successo che ha avuto riflessi anche sul movimento turistico in un periodo dell’anno tradizionalmente poco favorevole. Nel week end dal 14 al 16 febbraio sono stati 2.179 gli accessi al pozzo di San Patrizio di cui 1.215 solo nella giornata di domenica (172 gli ingressi omaggio, la maggior parte dei quali di orvietani che hanno beneficiato per l’occasione dell’ingresso gratuito riservato ai residenti). Complessivamente circa 700 biglietti in più rispetto al week end lungo del 14 – 17 febbraio 2019 (lo scorso anno San Valentino cadeva con il giovedì) quando erano stati 1.531.

Numeri che confermano un trend di esponenziale crescita per il pozzo di San Patrizio che a gennaio, con l’effetto traino dell’Albero nel Pozzo durante le feste di Natale, ha fatto registrare più del doppio degli ingressi dell’anno precedente: 13.693 (senza i tagliandi di Carta Unica) contro i 6.187 del 2019.

Un ottimo risultato, frutto di un grande lavoro di squadra, che ci conferma che la strada intrapresa, seppur ancora lunga, è quella giusta” commenta soddisfatta il Sindaco di Orvieto e Assessore alla Cultura e al Turismo, Roberta Tardani che aggiunge: “iniziative come quella della luna nel pozzo possono rappresentare infatti una formula vincente per rinnovare l’esperienza di visita della nostra città e dei suoi monumenti principali. Il test che abbiamo fatto è stato superato e ora intendiamo ampliare il progetto estendendolo al resto della città sotterranea, che ha tante storie da raccontare, e che nelle nostre intenzioni dovrebbe essere la protagonista della promozione nella prima parte dell’anno per poi lasciare spazio, a partire dalla primavera, agli eventi legati alla tradizione e alle rievocazioni medievali. I numeri fatti registrare dal pozzo di San Patrizio ci confortano e ci spingono a proseguire il lavoro di comunicazione che stiamo portando avanti per promuovere la nostra città”.

Ma la visibilità del Pozzo di San Patrizio e della Città di Orvieto prosegue. Questa mattina, infatti, all’interno del pozzo, sono state effettuate le riprese del programma “Sempre verde” di Rete 4 condotto da Luca e Daniela Sardella che sarà in onda sabato 22 febbraio alle ore 13.

Oggi (martedì 18 febbraio), invece, sarà trasmessa su Rai 3 la puntata della rubrica “A spasso con te” di “Geo” girata lo scorso 29 gennaio dove, il regista teatrale, attore e conduttore televisivo Pino Strabioli, farà scoprire Orvieto alla giornalista Fiamma Satta.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!