Ordinanze Coronavirus, da lunedì visite ai congiunti tra Castiglione e le toscane Chiusi, Cortona e Montepulciano

Ordinanze Coronavirus, da lunedì visite ai congiunti tra Castiglione e le toscane Chiusi, Cortona e Montepulciano

Redazione

Ordinanze Coronavirus, da lunedì visite ai congiunti tra Castiglione e le toscane Chiusi, Cortona e Montepulciano

Dopo l'ordinanza delle Regioni Toscana e Umbria
Dom, 24/05/2020 - 21:49

Condividi su:


Ordinanze Coronavirus, da lunedì visite ai congiunti tra Castiglione e le toscane Chiusi, Cortona e Montepulciano

Da domani, lunedì 25 maggio, i castiglionesi potranno spostarsi in Toscana per visitare i congiunti nei comuni di Chiusi, Cortona e Montepulciano. E lo stesso potranno fare i residenti nei tre comuni toscani per venire a Castiglione del Lago.

Un provvedimento atteso da tempo da tanti familiari ed anche fidanzati divisi a causa dell’emergenza Coronavirus.

I sindaci di Castiglione e Chiusi, Burico e Bettollini, avevano anche fatto un simbolico incontro sul confine, nelle scorse settimane per consentirne la riapertura.

Dopo le ordinanze delle due Regioni

Il sindaco di Castiglione, Matteo Burico, ha infatti siglato gli accordi con i colleghi dei tre Comuni al di là del confine regionale sulla base dell’ordinanza emessa dal presidente della Toscana, Rossi, e di quella successiva firmata dalla governatrice umbra Donatella Tesei.

Sulla base delle disposizioni delle due differenti ordinanze, tra Castiglione ed i tre Comuni toscani sono previsti spostamenti ma solo per visite ai congiunti.

I quattro sindaci, così come aveva già previsto l’ordinanza della regione Toscana, hanno dato comunicazione dell’accordo per gli spostamenti reciproci ai prefetti delle rispettive province.

Anche Città della Pieve ha siglato lo stesso accordo con i tre comuni toscani confinanti: ancora Chiusi, Cetona e San Casciano dei Bagni.


Condividi su: