Omofobia, bullismo omofobico e buone pratiche di accoglienza, se ne parla a Terni

Omofobia, bullismo omofobico e buone pratiche di accoglienza, se ne parla a Terni

Seminario aperto al pubblico Giovedì 10 maggio alla Casa delle Donne | Incontro per il progetto “I giovani e l’educazione alle differenze”

share

Giovedì 10 maggio 2018 il progetto “I giovani e l’educazione alle differenze” si ripropone alla città di Terni attraverso un seminario aperto a tutti i cittadini interessati e sviluppato intorno alla tematica dell’omofobia e del bullismo omofobico.

L’incontro, che si terrà alle ore 16:30 presso la Casa delle Donne di Terni in Via L. Aminale 20/22, vedrà presenti le tre associazioni del territorio che, grazie ad una proficua collaborazione, hanno dato vita a questa temporanea realtà supportata dallo stesso Comune di Terni.

Durante il seminario si cercherà di trovare un momento di discussione in cui tutti gli interessati saranno invitati ad esprimere emozioni, sentimenti, pensieri ed eventuali soluzioni alla problematica del bullismo omofobico e di come accogliere i giovani lgbt del nostro Paese.

Le associazioni attive nel progetto, TerniDonne, Il Pettirosso ed Esedomani Terni, proprio grazie alla posizione trasversale che rivestono da tempo sulla lotta ai diritti nel Comune e nella Provincia della nostra città, rappresentano l’identità stessa del progetto che nasce da un pensiero condiviso:

ampliare ai giovani la necessaria educazione alle differenze, che oggi più che mai devono essere integrate ed affermate attraverso azioni ad ampio raggio in grado di offrire occasioni di confronto, approfondimento e crescita sia per ragazze e ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado che per tutti gli operatori, personale delle PA e insegnanti.

All’incontro interverranno:

Roberto Desi – Assistente Sociale Volontario Esedomani Terni

Dott.ssa Paola Cipolla – Psicologa e Psicoterapeuta volontaria Esedomani Terni

share

Commenti

Stampa