Omicidio stradale, parla il fidanzato della vittima "quella maledetta curva poi il vuoto" - Tuttoggi

Omicidio stradale, parla il fidanzato della vittima “quella maledetta curva poi il vuoto”

Redazione

Omicidio stradale, parla il fidanzato della vittima “quella maledetta curva poi il vuoto”

Martina Placella di Città della Pieve ha perso la vita a 36 anni. Il 30enne di Deruta è agli arresti domiciliari
Mar, 06/06/2017 - 16:37

Condividi su:


Un’ora davanti al giudice per un’interrogatorio di garanzia più volte rotto dall’emozione. A parlare, ora dimesso dall’ospedale dopo più di una settimana di ricovero sotto choc,  è stato il trentenne di Deruta arrestato dai carabinieri e ora ai domiciliari indagato di omicidio stradale.

Il Gip di Perugia Lidia Brutti ha confermato la misura cautelare per il giovane che – malgrado gli avessero ritirato la patente per guida in stato di ebrezza – era alla guida della Bmw che si è schiantata contro un pino la notte del 25 maggio con un tasso alcolico quasi tre volte oltre il limite.

Martina Placella, 36 anni conosciutissima nel pievese e nel chiusino, era seduta sul lato del passeggero al momento dello schianto ed è morta sul colpo per le troppe ferite riportate quando la station wagon è andata a schiantarsi contro un pino. Davanti al giudice il ragazzo ha confermato la ricostruzione della serata: i due giovani dopo una cena a Montefalco avevano bevuto troppo, la ragazza che avrebbe dovuto guidare l’auto non era in grado di farlo, così lui si è messo al volante. Poi il ricordo della curva dove l’auto è sbandata e poi più niente. Il vuoto dovuto allo choc.

Ma i fatti purtroppo raccontano di come l’auto, troppo veloce,  sia sbandata su quella curva. Dopo un tratto contromano è andata a sbattere prima contro il muro di cinta di una casa e poi contro l’albero. 

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!