Nuove strisce blu in centro | Scarponi "Convenzione intoccabile, sì a tariffe giornaliere" - Tuttoggi

Nuove strisce blu in centro | Scarponi “Convenzione intoccabile, sì a tariffe giornaliere”

Cristiana Mapelli

Nuove strisce blu in centro | Scarponi “Convenzione intoccabile, sì a tariffe giornaliere”

Per abbassare le tariffe dei parcheggi, sosta a pagamento anche negli unici posti liberi vicino all'acropoli, in via Ripa di Meana
Dom, 22/05/2016 - 08:05

Condividi su:


Nuove strisce blu in centro | Scarponi “Convenzione intoccabile, sì a tariffe giornaliere”

Dopo l’annuncio di venerdì da parte della società che gestisce parcheggi a pagamento della città insieme di voler rivedere, insieme all’Amministrazione comunale, le tariffe con sconti e agevolazioni, i cittadini si scatenano sulla decisione di aumentare i parcheggi a strisce blu. Il ragionamento è facile: il fatto di mettere mano alle tariffe con sconti e agevolazioni porterebbe Sipa – Saba ad avere delle perdite. L’unico modo per colmarle e monetizzare? Offrire a Sipa  -Saba nuove aree da gestire. Ed ecco che, in via Baglioni, piazza Italia e le anse di via Ripa di Meana, sopratutto quest’ultima rifugio gratuito di tutti coloro che lavorano in centro o vi abitano ma senza Ztl, diventano terre di conquista da marchiare con delle strisce blu. L’ipotesi, come già annunciato ieri, sarebbe quella di tariffe a lunga sosta, 1,50 euro per 4 ore. Alla base delle volonta del Comune, quella di raggiungere due obiettivi: sconti sulle tariffe e eliminare la sosta selvaggia.

Tra i commenti del popolo di Facebook alla notizia pubblicata da Tuttoggi.info, anche quello del consigliere comunale Emanuele Scarponi.  Secondo il consigliere di maggioranza, infatti, “Chi parla di impugnare convenzioni (valida fino al 2047) fa solo propaganda. Unica cosa percorribile ma di non facile gestione e molto complessa, sarebbe quella di creare strisce blu e parcheggi comunali, in quanto la convenzione non prevede l’esclusiva del servizio, questo potrebbe generare una competizione che potrebbe andare a ridurre i prezzi. Un’alternativa potrebbe essere quella di gestire questo “scambio” con Sipa magari riguardando tutte le strisce blu di tutte le zone, cercando di riottenere qualche striscia banca su qualche zona. Calmierare comunque i prezzi cercando di fare tariffe giornaliere anziché orarie a basso prezzo”.


Condividi su:


Aggiungi un commento