Nuova Zrc del Subasio e quegli incidenti "fantasma" coi cinghiali

Nuova Zrc del Subasio e quegli incidenti “fantasma” coi cinghiali

Massimo Sbardella

Nuova Zrc del Subasio e quegli incidenti “fantasma” coi cinghiali

Mar, 12/07/2022 - 12:48

Condividi su:


Zona ripopolamento e cattura alle porte di Assisi, Morroni interrogato da Pastorelli: iter trasparente, nessuno ha presentato osservazioni

Nuova Zrc (zona di ripopolamento e cattura) alle porte di Assisi, nel Parco del Subasio, e incidenti “fantasma” con i cinghiali. Se ne è parlato nel question time in Regione, a seguito dell’interrogazione presentata da Stefano Pastorelli. Il capogruppo della Lega, assisano, accogliendo istanze provenienti dal territorio, ha chiesto alla Giunta regionale chiarimenti sull’iter che ha portato all’Istituzione della Zrc denominata ‘Valle dei monasteri’ nel comune di Assisi”. Ed anche sulla gestione, sul ruolo dell’Unione dei Comuni e sul referente per i numerosi casi di incidenti stradali (in particolare lungo la ex SS 147) provocati da cinghiali in transito.

L’assessore Morroni ha ricordato che la creazione di Zrc nei parchi “è consentita ed anzi auspicata” dalle leggi nazionali e regionali. Per quanto riguarda la Zrc in questione, ha chiarito lo svolgimento dell’Iter, con l’istanza presentata dalle sezioni delle associazioni venatorie, la conseguente approvazione da parte dell’Atc 2 e la preadozione della Regione. Senza che, dopo la pubblicazione, fossero giunte osservazioni nel tempo stabilito, prima dell’atto definitivo.

Quanto ai risarcimenti per i danni provocati dai cinghiali, Morroni ha ricordato che per le Zrc nulla cambia rispetto al normale iter. Anche se, ha informato, non risultano alla Regione incidenti segnalati in quella zona. Segno che, ha detto Pastorelli nella replica, informando di casi conosciuti personalmente, si preferisce non denunciare gli incidenti con i cinghiali “per ovvi motivi che tutti noi poi conosciamo”.


Attacchi dei lupi, il caso in Regione


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!