Norcia a Palma di Maiorca, Comune sponsor festival della famiglia Carlucci

Norcia a Palma di Maiorca, Comune sponsor festival della famiglia Carlucci

Redazione

Norcia a Palma di Maiorca, Comune sponsor festival della famiglia Carlucci

Sab, 11/09/2021 - 11:57

Condividi su:


Sindaco Alemanno e assessore Perla a Palma di Maiorca per promuovere Norcia: ecco come. Polemico il gruppo "Noi per Norcia"

Ottomila euro – tra contributo diretto e spese di trasferta – per promuovere Norcia a Palma di Maiorca. È quanto ha deciso di investire il Comune di Norcia per promuovere “Estimar”, festival del cinema italo spagnolo in programma nella cittadina delle Baleari da ieri (venerdì 10) e fino al 14 settembre. A promuovere il film festival è l’associazione Excellence International, che fa capo alla famiglia di Gabriella Carlucci.

Il presidente dell’associazione organizzatrice è infatti il figlio Matteo Catelli, mentre ad organizzare l’evento e a dirigerlo sarebbe proprio la nota conduttrice e politica di centrodestra.

Per film festival di Palma di Maiorca concessi 5mila euro

La decisione di sostenere la festa del cinema di Palma di Maiorca – secondo quanto emerge dai documenti pubblicati all’albo pretorio del Comune di Norcia – è stata presa dalla Giunta comunale il 25 agosto scorso. Questo dopo la proposta arrivata il 17 agosto dall’associazione Excellence International aps, “presentata dal presidente dell’associazione Matteo Catelli”, in cui si chiedeva “la concessione del patrocinio comunale e di un contributo economico a sostegno dell’iniziativa”.

La Giunta guidata da Nicola Alemanno ha dunque concesso all’evento il patrocinio del Comune ed un contributo economico di 5.000 euroa sostegno delle spese di realizzazione del progetto”.

Come si promuove Norcia a Palma di Maiorca

Il contributo, viene specificato nella determina dirigenziale che autorizza la spesa, prevede la promozione turistica del territorio di Norcia all’interno del festival di Palma di Maiorca attraverso le seguenti attività:

  • il logo del Comune e le informazioni dedicate verranno inserite nella comunicazione del Festival (manifestazioni, volantini, programmi, roll up, photocall) e saranno visibili nelle conferenze stampa in Italia e in Spagna
  • il materiale promozionale di Norcia sarà sempre presente alle cene di gala, a tutti gli eventi del Festival come le proiezioni dei film e le interviste
  • partecipazione alle conferenze stampa dedicate all’evento in Italia e in Spagna, dove verrà citata e presentata la città di Norcia
  • presentazione del Comune attraverso un video durante la cena di gala e degustazione prodotti tipici del territorio.

Altri 3mila euro per le spese di viaggio di sindaco e assessore

Negli stessi atti viene prevista poi la partecipazione al festival “di una piccola delegazione comunale, per la spesa massima di euro 3.000 per le spese di viaggio e soggiorno a Palma de Mallorca dal 10 al 14 settembre 2021″. Piccola delegazione che, da quanto evidenzia il gruppo di minoranza “Noi per Norcia”, sarebbe composta dal sindaco Nicola Alemanno e dall’assessore alla cultura Giuseppina Perla. E difatti la presenza a Palma di Maiorca dei due amministratori comunali si evince pure dalle foto pubblicate sul sito internet dell’Ambasciata d’Italia a Madrid.

La polemica dell’opposizione

Ma proprio i consiglieri di opposizione guidati da Giampietro Angelini polemizzano fortemente contro l’iniziativa, con una nota molto ironica.

Dopo aver fatto partire la ricostruzione privata, dopo aver fatto partire la ricostruzione pubblica (?), dopo aver fatto partire i piani per ricostruire Castelluccio, San Pellegrino, Campi, Ancarano e Nottoria (?), dopo aver fatto partire la ricostruzione dell’ospedale (?), dopo aver fatto partire la ricostruzione della Basilica di S.Benedetto, con la gru che a luglio è arrivata in Piazza insieme al progetto di ricostruzione (?), dopo aver fatto partire tutto, finalmente partono anche loro” esordiscono da Noi per Norcia.

Sindaco Alemanno e assessore Perla – evidenziano i consiglieri di opposizione – sono partiti per partecipare ad un grandioso festival del Cinema italo-spagnolo, a Palma de Mallorca. Qui ovviamente promuoveranno la città alle migliaia di appassionati che solitamente affollano le spiagge di quella splendida isola spagnola, ideale per trascorrere un periodo di meritato riposo in un clima unico e ben diverso da quello appiccicoso della Cabina di Regìa nella quale sono costretti a vivere tutto l’anno per far partire tutto, prima di tutti e meglio di tutti. Il tutto, al costo di oltre ottomila euro, salvo imprevisti, ovviamente a spese del Comune. Commenti? Fateli da soli….

C’è bisogno di aggiungere che l’unica partenza, tra le tante annunciate in queste settimane, è solo la loro per andare a Palma de Mallorca? Ci domandiamo soltanto dove metteremo tutte le migliaia di turisti che arriveranno a Norcia dopo questo festival del cinema. Nelle casette prefabbricate o al PalaBoeri? Però a pensarci bene …. se non è un cinema questo…“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!