NEUROPSICHIATRIA INFANTILE, CONTRIBUTO DELLA FONDAZIONE CARIT PER LE ATTIVITA’ DI SOSTEGNO AI FAMILIARI DI SOGGETTI AFFETTI DA ADHD - Tuttoggi

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE, CONTRIBUTO DELLA FONDAZIONE CARIT PER LE ATTIVITA’ DI SOSTEGNO AI FAMILIARI DI SOGGETTI AFFETTI DA ADHD

Redazione

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE, CONTRIBUTO DELLA FONDAZIONE CARIT PER LE ATTIVITA’ DI SOSTEGNO AI FAMILIARI DI SOGGETTI AFFETTI DA ADHD

Mer, 04/05/2011 - 11:35

Condividi su:


La Fondazione Carit ha donato nelle scorse settimane alla Asl 4 provinciale di Terni, unità operativa di neuropsichiatria infantile tramite Aifa onlus (Associazione Italiana Famiglie ADHD), un contributo di 8 mila euro per supportare dei corsi di parent training (aiuto ai genitori) che risulta fondamentale per gestire le situazioni familiari e il rapporto con i giovani e i bambini affetti da Adhd, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Un sostegno economico che la Asl 4, la struttura di neuropsichiatria infantile e l’associazione Aifa onlus ritengono molto importante per potenziare e qualificare l’assistenza in favore dei minori colpiti da questa patologia attraverso un aiuto concreto ai genitori che si trovano quotidianamente ad affrontare situazioni estremamente delicate e complesse. “Si tratta – spiegano dall’Aifa, associazione italiana famiglie Adhd – di un ulteriore passo in avanti compiuto, grazie al sostegno della fondazione Carit, dalla comunità cittadina e dalla nostra associazione per favorire il contatto e il dialogo tra la rete dei genitori e le strutture sanitarie e per promuovere tutte quelle iniziative volte a migliorare l’accettabilità sociale del disturbo e la qualità della vita di chi ne è affetto. In questo contesto potenziare il progetto di parent training è un tassello significativo per migliorare il livello e la qualità delle prestazioni”. Il direttore generale della Asl 4 provinciale di Terni Vincenzo Panella, la struttura di neuropsichiatria infantile coordinata dal professor Giovanni Mazzotta e il referente umbro di Aifa Paolo De Luca ringraziano sentitamente la fondazione Carit, ancora una volta in prima linea per sostenere i servizi assistenziali e sanitari rivolti alla comunità cittadina.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!