Narni, raccolta alimentare per fasce deboli - Tuttoggi

Narni, raccolta alimentare per fasce deboli

Redazione

Narni, raccolta alimentare per fasce deboli

L’iniziativa rientra nelle attività di sostegno previste in questa fase di emergenza Covid
Gio, 14/05/2020 - 12:12

Condividi su:


Una raccolta di generi alimentari da destinare alle fasce più deboli della popolazione sarà organizzata sabato prossimo dal Comune Comune di Narni.

Lo rendono noto gli assessori comunali alle politiche sociali, Silvia Tiberti, e all’ambiente, Alfonso Morelli. L’iniziativa rientra nelle attività di sostegno previste in questa fase di emergenza Covid durante la quale l’amministrazione ha lanciato il progetto “Dispense solidali” che si integra con la piattaforma “Regusto” già attiva da alcuni anni.

Spesa sospesa

Mediante il meccanismo della “Spesa sospesa” i cittadini possono donare presso operatori economici del territorio, quali i supermercati, i produttori locali e i piccoli esercenti, acquistando dei prodotti e lasciandoli nel punto vendita. A coordinare l’iniziativa saranno i volontari della Croce Rossa che dalle 9.00 alle 20.00 raccoglieranno i prodotti donati dalle persone difronte al supermercato di Piazza Comencini a Narni scalo.  Oltre che sul posto si potrà fare anche un’offerta utilizzando altri canali.

Il contributo

Il contributo dei cittadini, su base puramente volontaria, spiega il Comune, può avvenire in due modi: mediante donazione in forma libera da effettuare sul conto corrente postale n. 10253052 e sul conto corrente di tesoreria n. IT 43 B 03069 72710 100000046021 intestati al Comune di Narni, con la seguente causale “Emergenza alimentare Progetto Dispense Solidali”, oppure con donazione in sede di dichiarazione dei redditi contrassegnando il 5 x mille al proprio comune.

“Il progetto ha la doppia finalità di perseguire una politica di lotta alla povertà garantendo un approvvigionamento di qualità a nuclei con vulnerabilità socio-economica e di applicare i principi di economia circolare e di sostenibilità ambientale”, commentano gli assessori Tiberti e Morelli. 

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!