''Museo delle Terrecotte'' di Castel Viscardo | Il programma - Tuttoggi

”Museo delle Terrecotte” di Castel Viscardo | Il programma

Redazione

”Museo delle Terrecotte” di Castel Viscardo | Il programma

Tre giorni tra letteratura e musica
Gio, 07/05/2015 - 11:24

Condividi su:


”Museo delle Terrecotte” di Castel Viscardo | Il programma

Il Museo delle Terrecotte di Castel Viscardo è ancora protagonista e contenitore di cultura con una nuova iniziativa: “Parole & Note, Festival degli Autori”, un evento – in programma dal 15 al 17 maggio p.v. – organizzato dal Comune di Castel Viscardo e finanziato dal Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2007-2013 MIS 3.1.3.

Un weekend che ruota tutto intorno a un progetto che ha lo scopo di ricreare un’atmosfera completamente dedicata alla parola scritta e cantata (da qui il nome del festival), che si vuole presentare come un insieme eterogeneo di produzioni artistiche, un susseguirsi di eventi con presentazioni di novità editoriali, concerti live, performance letterarie, video istallazioni e la presenza di un mercato di libri usati, il tutto realizzato sia all’interno sia all’esterno dello spazio museale.

«Insieme a tutta l’amministrazione e grazie ad un affiatato team – spiega Elena Stefanini responsabile del museo – abbiamo creduto fosse possibile realizzare un festival eterogeneo, ricco di eventi diversificati e condensati in soli due giorni, questo perché volevamo continuare ad arricchire quello che fin dall’inizio è stato il progetto per il Museo delle terrecotte, ovvero quello di renderlo protagonista di nuovi progetti culturali. Con questo festival, vogliamo nuovamente dare la possibilità ai cittadini di conoscere più da vicino l’arte e tutte le sue inclinazioni. Un momento speciale sarà quello di venerdì 15 quando si aprirà il festival alla Vecchia cava di Castel Viscardo con il bravissimo cantautore Diodato, un altro modo per far conoscere luoghi bellissimi che il Comune mette a disposizione della cittadinanza”.

Obiettivo, dunque, è quello di proporre un’offerta culturale non convenzionale ma aperta, piuttosto, a nuovi canali comunicativi per dare al museo delle Terrecotte la giusta fertilità atta a costruire nuove curiosità.

“Ecco perché, partendo dal presupposto che il museo non è solo una “raccolta” di oggetti ma è un luogo da “sfruttare” – ha aggiunto Stefanini – lo vogliamo rendere sempre di più contenitore dell’apprendimento, dello svago e della produzione di cultura, e soprattutto un luogo d’incontro per la comunità”.

Veniamo al programma:

Venerdì 15 maggio
Anfiteatro vecchia Cava di Castel Viscardo

22,00 │Concerto di Diodato

Sabato 16
Museo delle Terrecotte

10,00 │ Laboratorio di lettura per ragazzi
16,00 │ Presentazione nuovo numero Quaderni Monaldeschi 2
17,00 │ Concerto di Chiara Vidonis
18,00 │ Novità editoriale Morlacchi ed.
18,30 │Presentazione “Il cortile delle statue silenti” di Francesco Paolo Oreste (Pensa MultiMedia ed.)
19,00 │ Concerto di Piergiorgio Faraglia
21,00 │ Concerto di Luca d’Aversa
Video Installazioni │ Simone Moretti Giani, Tiziana Barcaroli, Stefano Zazzera

Domenica 17
Museo delle Terrecotte

16,00 │ Presentazione “A tre passi dal sicomoro” di Andrea Ricci (Librosì ed.)
17,00 │ Concerto di Andrea Gioia
18,00 │ Novità editoriale Annulli ed.
19,00 │ Concerto di Simone mi odia
21,00 │ Reading Ass. ne Lettori Portatili “Novecento” di Alessandro Baricco
Video Installazioni │ Simone Moretti Giani, Tiziana Barcaroli, Stefano Zazzera

Entrambi i giorni all’esterno del museo sarà allestita una Mostra mercato del libro usato, antico e d’occasione.

Ingresso libero a tutti gli eventi

Team:
Christian Nardella (Coordinamento), Luca Giuliani (Organizzazione), Andrea Gioia (Curatore musica), Elena Stefani (Curatore editori), Simone Moretti Giani (Curatore video installazioni).


Condividi su:


Aggiungi un commento