Multe annullate, la Lega del Trasimeno: tenere conto delle sentenze

Multe annullate, la Lega del Trasimeno: tenere conto delle sentenze

Redazione

Multe annullate, la Lega del Trasimeno: tenere conto delle sentenze

Messaggio al Comune di Paciano: sicurezza sulla sr 71 senza fare cassa con lo speed scout
Mar, 23/06/2020 - 10:12

Condividi su:


Multe annullate, la Lega del Trasimeno: tenere conto delle sentenze

Multe annullate dal giudice di pace, la Lega avverte il Comune di Paciano: occorre tenere conto delle sentenze.

Reazione politica dopo che il giudice di pace sta dando ragione hai multati seriali della sr 71 che hanno fatto ricorso contro la valanga di multe fatte con lo speed scout. Uno strumento, argomenta il giudice, che funziona cone un autovelox e che pertanto richiede che la contestazione sia subito fatta da chi lo utilizza. Almeno su strade come la sr 71.

La Lega avverte il Comune di Paciano

Il giudice di pace ha annullato le multe effettuate con lo speed scout dal Comune di Paciano, dando così ragione alle richieste del Comitato. Come Lega Trasimeno abbiamo ritenuto giusto appoggiare le azioni del Comitato per la solidità delle argomentazioni espresse anche partecipando direttamente agli incontri pubblici ed alla riunione con sua Eccellenza il Prefetto – dicono il commissario della Lega, senatore Luca Briziarelli, insieme al vice segretario della sezione, Augusto Peltristo, e ai responsabili di Paciano Andrea Scattini e Castiglione del Lago Paolo Terrosi che hanno seguito sin da subito la vicenda –. Ora auspichiamo che il Comune di Paciano tenga conto della sentenza“.

La sicurezza

La Lega parla poi del tema sicurezza, affrontato dallo stesso Comitato, che ha avanzato varie proposte agli enti preposti: “La sicurezza (e non certo il fare cassa) rimane un punto fondamentale da salvaguardare, ma con modi corretti. A questo punto – spiegano dalla Lega Trasimeno – ci auguriamo che l’amministrazione di Paciano si impegni nel portare avanti tutti quegli interventi che servono a mettere in sicurezza le strade del territorio e che potrebbero prevenire infrazioni e potenziali incidenti“.


Condividi su: