Cartelli fantasma e ciclisti indisciplinati, per la sicurezza non vale solo l'autovelox - Tuttoggi

Cartelli fantasma e ciclisti indisciplinati, per la sicurezza non vale solo l’autovelox

Redazione

Cartelli fantasma e ciclisti indisciplinati, per la sicurezza non vale solo l’autovelox

Il Comitato dei multati seriali elenca all'Anas una serie di problemi lungo la sr 71 e nel territorio di Paciano
Sab, 28/12/2019 - 07:53

Condividi su:


Cartelli fantasma e ciclisti indisciplinati, per la sicurezza non vale solo l’autovelox

L’instancabile Gianni Idda, promotore del Comitato multati seriali della Sr71, prosegue la sua attività per far valere il principio che la sicurezza stradale si ottiene con la prevenzione e che multare indiscriminatamente con gli autovelox serve solo agli enti pubblici per fare cassa.

Dopo l’incontro con il sindaco e in attesa di rappresentare a gennaio le istanze del Comitato in Prefettura, Idda ha scritto all’Anas territoriale. Una mail nella quale si ribadisce la contrarietà alle modalità con le quali il Comune di Paciano utilizza il nuovo autovelox (senza fermare gli automobilisti in eccesso di velocità), ma si avanzano anche proposte per migliorare la sicurezza in quel tratto di strada.

In particolare, si evidenzia come nell’incrocio di Villa Strada, in concomitanza con l’innesto nella Ss71, da mesi i cartelli stradali siano caduti nella piazzola. Altri cartelli, poi, risultano scoloriti, al punto da non essere quasi comprensibili.

L’incrocio in questione è completamente al buio ed i guardrail non hanno i cararifrangenti.

Nel tratto da Moiano a Po Bandino vi è un cartello che indica la fine del divieto di sorpasso, ma sull’asfalto rimane la striscia continua.

Infine, il Comitato chiede che venga verificato anche il corretto comportamento sulla strada dei ciclisti.

Insomma, giusto multare gli automobilisti che non rispettano i limiti, ma se si vuole realmente garantire la sicurezza a Paciano e nel comprensorio del Trasimeno c’è anche molto altro da fare.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!