Mismetti: "Chiederò al premier Renzi garanzie sullo svincolo di Scopoli" - Tuttoggi

Mismetti: “Chiederò al premier Renzi garanzie sullo svincolo di Scopoli”

Claudio Bianchini

Mismetti: “Chiederò al premier Renzi garanzie sullo svincolo di Scopoli”

Il sindaco di Foligno vuole risposte chiare dal Presidente del Consiglio I "Se c'è volontà politica si trovano anche soluzioni tecniche e finanziarie"
Gio, 14/07/2016 - 15:02

Condividi su:


Mismetti: “Chiederò al premier Renzi garanzie sullo svincolo di Scopoli”

Il 28 luglio sarà anche il giorno della verità per chiarire, una volta per tutte, se lo svincolo di Scopoli lungo la nuova Ss 77 ‘Val di Chienti’ sarà costruito.

Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ne chiederà conto direttamente allo stesso Presidente del Consiglio, Matteo Renzi che sarà presente in occasione della cerimonia ufficiale del taglio del nastro.

“Non è soltanto un caso politico o una questione istituzionale – spiega il primo cittadino folignate – ma la considero anche un punto di principio per l’orgoglio della gente della nostra montagna e la dignità dell’intero territorio. E’ stato snaturato uno dei nostri territori più belli – sottolinea – e la realizzazione del semisvincolo, riprogettato tra l’altro secondo le indicazioni della stesso Sovrintendenza, è da considerarsi quantomeno un’opera di compensazione per tutti i disagi subiti”.

Il Comune di Foligno sarebbe quindi pronto a battere i pugni sul tavolo e sarebbero già stati avviati i contatti per affrontare la tematica.

“Non credo che il Presidente del Consiglio arrivi a Foligno senza aver prima esaminato la situazione ed essersi interessato all’opera, così come quello che ne consegue – prosegue Mismetti – in quest’ottica chiederò quindi se, come e quando lo svincolo di Scopoli verrà realizzato. Vogliamo un impegno chiaro e definitivo ovviamente, non accetteremo cambiali in bianco anche perché – evidenzia – se c’è l’intenzione da parte dello capo del Governo poi le soluzioni tecniche ed economiche arrivano di conseguenza”.

Dopotutto, Renzi non potrà ignorare le prese di posizione del Consiglio comunale di Foligno, dei sindaci della Valnerina, delle forze economiche e produttive locali, della Regione dell’Umbria e dei deputati umbri.

Intanto prosegue anche l’impegno da parte della Quadrilatero.

“Venerdì la società ha avuto un incontro al ministero – fa sapere Mismetti – ne ho parlato con il presidente Guido Perosino e l’esito è stato positivo. Si tratta della ripresa di un iter che va nella direzione auspicata”. Ieri mattina a Roma si è svolto un primo vertice per organizzare l’evento di apertura della Foligno – Civitanova Marche. Molto probabilmente la location sarà una galleria nella zona degli altipiani plestini e comunque non lontana dalla confinante regione Marche.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!