Medaglia d'oro per la spoletina Agnese Duranti con la Nazionale di ginnastica ritmica | Plauso del sindaco - Tuttoggi

Medaglia d’oro per la spoletina Agnese Duranti con la Nazionale di ginnastica ritmica | Plauso del sindaco

Redazione

Medaglia d’oro per la spoletina Agnese Duranti con la Nazionale di ginnastica ritmica | Plauso del sindaco

Alla Vitrifrigo Arena di Pesaro le Farfalle conquistano la medaglia d'oro alla World Cup di ginnastica ritmica nella finale di specialità alle 5 palle
Lun, 08/04/2019 - 12:18

Condividi su:


Medaglia d’oro per la spoletina Agnese Duranti con la Nazionale di ginnastica ritmica | Plauso del sindaco

Medaglia d’oro per l’atleta spoletina Agnese Duranti con la Nazionale di ginnastica ritmica alla World Cup che si è conclusa ieri alla Vitrifrigo Arena di Pesaro.

Nella giornata finale il tricolore ha sventolato due volte nel palazzetto che da undici anni ospita la Coppa del Mondo dei piccoli attrezzi. La prima volta è stato per premiare la splendida medaglia d’oro conquistata dalla Squadra Nazionale nella finale di specialità alle 5 palle. Le Farfalle capitanate da Alessia Maurelli con Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea, Letizia Cicconcelli e Anna Basta hanno vinto grazie al punteggio di 25.400 (D.16.900-E. 8.500), lasciandosi alle spalle la Russia (25.300) e il Giappone (24.950).

Nell’altra finale disputata invece, quella ai 3 cerchi e 4 clavette, il gruppo azzurro guidato dalla Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani si è dovuto accontentare del 5° posto con il totale di 22.300 punti (D. 14.400 – E. 7.900), a causa di una perdita d’attrezzo, piazzandosi comunque davanti alla Bielorussia che – nonostante l’ex equo – ha riportato un punteggio di esecuzione più basso (7.100). La specialità è stata vinta dalla Bulgaria, seguita da Ucraina e Israele.

Il tricolore poi ha fatto il bis alla Vitrifrigo Arena per celebrare la medaglia d’argento di Alexandra Agiurgiuculese nella finale di specialità individuale alle clavette. L’aviere dell’Aeronautica Militare è salita sul secondo gradino del podio grazie al punteggio di 20.950, che le ha permesso di tenersi alle spalle la bielorussa Halina Harnasko nella final eight vinta dalla russa Dina Averina.

Nelle finali di specialità è stata impegnata anche l’altra individualista azzurra Milena Baldassarri, che ha chiuso al quinto posto alla palla (20.850) e al settimo posto al cerchio (20.600 punti). Dina Averina infine si è portata a casa la medaglia d’oro anche nella final eight al nastro, con il podio completato dalla bulgara Katrin Taseva e la bielorussa Alina Harnasko.

Il plauso del Comune di Spoleto

“Abbiamo accolto con grande orgoglio e soddisfazione la notizia dell’ennesimo successo della nostra atleta Agnese Duranti”. Con queste parole il Sindaco Umberto de Augustinis si è voluto complimentare con la ginnasta spoletina che, in occasione della World Cup di ginnastica ritmica di Pesaro, ha conquistato ieri la medaglia d’oro con la Squadra Nazionale Italiana nella finale alle 5 palle.

“Si tratta di un risultato eccezionale, che sicuramente premia e ricompensa Agnese per l’impegno e la dedizione, elementi che continuano a caratterizzare la sua attività agonistica ai più alti livelli”.

“Agnese non è solo un’atleta magnifica, una ragazza seria che vive con grande passione la sua attività sportiva – sono state le parole del consigliere comunale con delega allo sport Massimiliano Montesi – ma un esempio a cui tante ragazze e tanti ragazzi possono guardare con ammirazione, maturando la consapevolezza che, al netto delle scelte che ognuno può fare nella vita, l’impegno ed il sacrificio possono essere portatori di grandi, grandissime soddisfazioni”.

(aggiornato alle ore 13.54)


Condividi su:


Aggiungi un commento