Massimo Dapporto sarà l'Otello a Città di Castello: un cast d'eccezione per il dramma di Shakespeare - Tuttoggi

Massimo Dapporto sarà l'Otello a Città di Castello: un cast d'eccezione per il dramma di Shakespeare

Redazione

Massimo Dapporto sarà l'Otello a Città di Castello: un cast d'eccezione per il dramma di Shakespeare

Mar, 06/11/2012 - 12:59

Condividi su:


Massimo Dapporto sarà l'Otello a Città di Castello: un cast d'eccezione per il dramma di Shakespeare

Nuovo spettacolo per la stagione teatrale 2012/2013 a Città di Castello: in collaborazione con l'Arena del Sole, Nuova Scena, il Teatro Stabile di Bologna e l'Estate Teatrale Veronese, va in scena l'Otello, il prossimo martedì 13 novembre alle 21.

Massimo Dapporto si confronta per la prima volta con il ruolo di Otello, affiancato da Maurizio Donadoni nei panni del malevolo Iago e dalla giovane e promettente Angelica Leo che interpreta la bella Desdemona. Un cast straordinario per incarnare le forti passioni del rinomato dramma shakespeariano.

I numerosi temi affrontati in questa messinscena vanno oltre quello classico della gelosia portata alle estreme conseguenze: il pregiudizio razziale, lo scontro tra occidente e oriente, una storia che ritorna e costruisce nella mente un immaginario di guerre vicine e devastanti.

«Non una tragedia della gelosia, ma un dramma d’amore, in cui il protagonista si trova preda di un sentimento tanto potente da fargli perdere la ragione», così il regista Nanni Garella descrive il suo Otello definendolo «un grande dibattito sulla fragilità della natura umana».

Gli abbonamenti – C’è ancora tempo per sottoscrivere gli abbonamenti alla prossima stagione di prosa 2012/13 del Teatro Degli Illuminati. Basterà, infatti, contattare il recapito telefonico (075/8555687) messo a disposizione dalla Biblioteca Comunale di Città di Castello che funziona dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12. Abbonamenti il cui prezzo resta praticamente invariato rispetto al’anno scorso nonostante sia stato aggiunto un ulteriore, da 8 a 9, spettacolo in cartellone. Sono state mantenute anche tutte le agevolazioni tariffarie previste sia per i possessori di “Carta Castello Giovani” (ragazzi tra 14 e 30 anni) e “Carta d’Argento” (oltre i 65 anni d’età). Anche per gli studenti continuerà a fun-zionare la “Tessera Sconto” che consente di assistere a 5 spettacoli a soli 40 euro.


Condividi su:


Aggiungi un commento