Maltempo, tromba d'aria a Perugia | Mappa dei danni | FOTO | AGGIORNAMENTI - Tuttoggi

Maltempo, tromba d’aria a Perugia | Mappa dei danni | FOTO | AGGIORNAMENTI

Sara Minciaroni

Maltempo, tromba d’aria a Perugia | Mappa dei danni | FOTO | AGGIORNAMENTI

Incendio a Spoleto|Smottamento a Norcia|Alberi caduti in più punti | Vento danneggia palco a Castiglione
Dom, 09/08/2015 - 18:43

Condividi su:


Maltempo, tromba d’aria a Perugia | Mappa dei danni | FOTO | AGGIORNAMENTI

Danni da maltempo. La tanta auspicata pioggia che doveva portare sollievo e abbassare le temperature roventi degli ultimi giorni è arrivata, non senza conseguenze nelle giornate di domenica e lunedì 10 agosto. Diversi interventi sono stati compiuti sia ieri che oggi dai vigili del fuoco per un temporale che ha interessato parte della provincia di Perugia, provocando la caduta di alberi, anche di grandi dimensioni.

Tromba d’aria a Perugia, allerta meteo continua

Sono oltre una settanta gli interventi nei quali sono stati impegnati i vigili del fuoco, nelle ultime 24 ore, per i danni provocati in gran parte della provincia di Perugia dal forte temporale di ieri pomeriggio accompagnato da una tromba d’aria sul capoluogo umbro. Riguardano in particolare la caduta di alberi, rami, comignoli e tegole. Gli interventi hanno interessato le zone di Fontignano, lago Trasimeno, Perugia, Ponte San Giovanni, Bosco, Civitella d’Arno, Bastia, Santa Maria degli Angeli, Foligno e Montefalco. Ancora stamani i vigili sono al lavoro per smaltire tutte le richieste. Diversi alberi sono caduti, in alcuni casi hanno occupato la sede stradale come sulla “marscianese” nei pressi di S. Enea, a Norcia ed a Nocera Umbra. In altri casi si è trattato di rami caduti o rimasti pericolosamente penzoloni dal tronco degli alberi con conseguente rischio di caduta sugli spazi pubblici sottostanti. Si tratta per lo più di interventi impegnativi che richiedono tempi non brevi con l’impiego di più persone ed, in molti casi, l’impiego di una autoscala per operare la rimozione di rami pericolanti o di tegole dai tetti. Alcuni interventi sono ancora in corso a seguito del grande numero di chiamate che anche oggi è pervenuto alla sala operativa provinciale del 115 dove i tre operatori presenti hanno risposto, senza sosta alle chiamate dei cittadini.

Perugino. Il maltempo ha interessato soprattutto l’area tra Perugia, Ponte San Giovanni e Bastia Umbra. Che è stata colpita da un piccola tromba d’aria.  Danni fino alla frazione di Fontignano, al confine col Trasimeno, dove ieri alcune strade risultavano allagate e grossi alberi sono caduti in strada, e dove oggi sono stati eseguiti alcuni interventi sui tetti. In particolare le piante sono cadute proprio nei due punti di accesso sulla via principale e al momento la strada è stata chiusa “bloccado” la viabilità principale. Protezione civile e VVff all’opera. Altri interventi sono stati effettuati a Marsciano per la rimozione di alcune pannellature in legno poste su una impalcatura edile e per la rimozione di alcuni coppi pericolanti.

Norcia. Fango e detriti trascinati dall’acqua hanno invece reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco della Forestale in una frazione di Norcia. Lo smottamento ha interessato la frazione di Nottoria causato dal maltempo e dalle improvvise e violente piogge che si sono abbattute sulla zona.

Nel resto del territorio la situazione maltempo è sotto controllo e la pioggia è caduta senza danni portando sollievo dopo i giorni di afa. Ancora interventi simili a Montefalco, Cascia, Castiglione del Lago, Bevagna, Spoleto.

Trasimeno. una piccola tromba d’aria con vento di circa 60-70 nodi si è abbattuta anche al lago, dove una barca ormeggiata a  al club velico di Castiglione è stata ribaltata ed è caduta dal carrello dove poggiava. Viste le dimensioni e il peso del mezzo, per sistemarlo si è reso necessario l’intervento di una ditta specializzata che ha operato con un’apposita gru. (Per le foto della barca ringraziamo Giorgio Brusconi, autore tra l’altro di questi scatti: Fulmini al Trasimeno, lo spettacolo della natura su Facebook)

Il bilancio. Il personale dei Vigili del Fuoco è intervenuto per interventi di allagamento, caduta alberi e rami pericolanti, caduta comignoli e tegole, allagamenti sottopassi e pali Telecom pericolanti. Gli interventi hanno interessato le zone di Fontignano – Zona Lago – Perugia – Ponte San Giovanni – Bosco – Civitella d’Arno – Bastia – S.M. degli Angeli – Foligno – Montefalco. Alcuni di questi interventi sono ancora in atto, e visto che la situazione meteo è migliorata, le richieste d’intervento sono ormai alla fine.

Inoltre a Spoleto, ieri la squadra è intervenuta in un incendio di un quadro elettrico, in una struttura adiacente un agriturismo.

A Castiglione del Lago a causa del forte temporale che da ieri pomeriggio ha investito Castiglione del Lago, lo spettacolo “Sogno di una notte di mezza estate” è stato rinviato a martedì 11, sempre alle ore 21,30 nello splendido scenario del Teatro della Rocca Medievale.

Intanto Enel ha informato che, proprio a causa dei temporali che questa mattina hanno colpito alcune zone dell’Umbria e della Toscana, si sono verificati alcuni disservizi a causa delle fulminazioni che hanno danneggiato gli impianti elettrici. I Centri Operativi Enel di Perugia, Firenze e Livorno hanno registrato oltre 15mila fulminazioni abbattutesi sull’Umbria e sulla Toscana nelle ultime sette ore: complessivamente il sistema elettrico ha risposto con efficienza alle sollecitazioni dei violenti temporali ma in alcune situazioni i fulmini caduti a ripetizione su uno stesso punto della linea hanno provocato danni a cavi e cabine con conseguenti cortocircuiti alla cui riparazione stanno lavorando numerose squadre operative Enel. In Umbria vi sono stati disservizi a macchia di leopardo, già individuati e circoscritti, in alcune località di Umbertide, Gualdo Tadino, Gubbio, Montone e Nocera Umbra, tutti in riparazione. Enel, salvo ulteriori complicazioni meteorologiche, conta di risolvere tutte le situazioni entro la serata. Eventuali nuovi disservizi di bassa tensione possono essere segnalati al numero verde 803500.

Ultimo aggiornamento Lunedì 10 agosto ore 19.00

©Riproduzione Riservata


Condividi su:


Aggiungi un commento