Lite tra condomini, la Polizia interviene e sequestra le armi

Lite tra condomini, la Polizia interviene e sequestra le armi

Redazione

Lite tra condomini, la Polizia interviene e sequestra le armi

Dom, 27/11/2022 - 14:49

Condividi su:


Agenti allertati dai vicini di casa per intervenire

Venerdì notte, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Foligno, a seguito di chiamata al Numero Unico di Emergenza Europeo, sono intervenuti in un’abitazione della città per un’animata lite tra condomini. Gli operatori, giunti sul posto, hanno preso contatto con la richiedente che ha riferito di aver sentito delle grida provenire dall’abitazione di un vicino.

Una lite alle origini del caso

I poliziotti hanno quindi preso contatti con gli inquilini dell’appartamento in questione che, sentiti in merito, hanno dichiarato che si era trattato di una lite. Dopo aver identificato le parti coinvolte e aver appurato che nessuno dei presenti necessitava di assistenza sanitaria, gli agenti hanno effettuato alcuni accertamenti dai quali è emerso che una delle inquiline era detentrice di armi, legittimamente detenute a Spoleto.

Armi ritirate

Considerata la conflittualità tra i vicini di casa, al termine delle attività di rito, gli operatori si sono portati nel luogo di detenzione delle armi provvedendo al successivo ritiro cautelare e all’inserimento dell’evento sull’applicativo SCUDO. Come previsto dall’articolo 39 del TULPS, infatti, nei casi d’urgenza ovvero quando vi sia il pericolo che i detentori di armi, munizioni o materie esplodenti possano abusarne, gli ufficiali e gli agenti di pubblica sicurezza possono provvedere all’immediato ritiro cautelare, dandone immediata comunicazione al Prefetto che potrà poi emettere un provvedimento divieto di detenzione qualora siano venuti meno i requisiti soggettivi.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!