Lex Spoletina, consegnato il riconoscimento a Carla Fendi

Lex Spoletina, consegnato il riconoscimento a Carla Fendi

La signora Fendi "Sono commossa ed emozionata. Ho tutta la città di Spoleto nel cuore”

share

Grande successo per la cerimonia di consegna della Lex Spoletina a Carla Fendi. Ad attribuire il prestigioso riconoscimento alla mecenate e presidente onoraria della Fondazione Festival dei Due Mondi è stato il Consiglio direttivo dell’Associazione Amici di Spoleto domenica 13 luglio 2014 .

Attraverso l’apposito Comitato, su proposta dei Soci e in accordo con il Comune di Spoleto, la “Lex Spoletina” è stata attribuita alla signora Carla Fendi ed è stata consegnata dal Presidente dell’Associazione Amici di Spoleto, Dario Pompili, nel corso di una cerimonia che si è tenuta al Teatro Caio Melisso e alla quale hanno partecipato il sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli ed il direttore artistico del Festival dei Due Mondi, Giorgio Ferrara. “Sono commossa ed emozionata – ha dichiarato Carla Fendi al momento della consegna ufficiale – vi assicuro che ho tutta la città di Spoleto nel cuore”.

L’Associazione “Amici di Spoleto” ha fatto, ormai da tempo, della riproduzione della Lex Spoletina (il cippo di pietra conservato presso il Museo archeologico statale di Spoleto, risalente al II secolo a. C., su cui è inciso il testo di una legge di protezione per i boschi sacri) un riconoscimento a persone fisiche o giuridiche che abbiano contribuito alla concreta difesa del patrimonio storico, culturale e ambientale, alla conoscenza della Città ed allo sviluppo della sua economia.

Carla Fendi,  Presidente Onorario di Fendi e Presidente della Fondazione Carla Fendi, è quarta delle sorelle Fendi. Dopo gli studi classici  entra  alla fine degli anni ’50 ancor giovane nell’azienda di famiglia  a fianco delle sorelle Paola, Anna, Franca e poi Alda. La sua formazione si completa  in settori diversi  facendo esperienze nell’amministrazione, nella produzione, nella vendite nella progettazione dove lavora, insieme alle sorelle, a fianco di  Karl Lagerfeld. Parallelamente già dagli anni sessanta  si dedica al settore delle relazioni pubbliche puntando innanzitutto e strategicamente sul mercato più difficile, quello americano, i cui successi ottenuti hanno definitivamente sancito la fama di Fendi  in tutto il mondo. Con la crescita e lo sviluppo dell’azienda Carla Fendi, pur continuando a collaborare alla creazione si occupa in modo specifico della Comunicazione, dall’ufficio stampa alla pubblicità, all’immagine, alle manifestazioni. Dal 1994, sovraintendendo sempre a questi settori, Carla Fendi assume la Presidenza del Gruppo Fendi che mantiene anche  con l’ingresso, alla fine degli anni novanta, dei nuovi partner  prima LVMH e Prada, e successivamente poi solo  il Gruppo LVMH. Dal  2004 al 2008 si occupa anche del settore specifico della Direzione Immagine Istituzionale. Dal 2008 è Presidente Onorario ad vitam. Dal 2007 Carla Fendi istituisce la Fondazione Carla Fendi nata con lo scopo principale di dare contributo e assistenza per preservare beni e valori culturali del passato e per garantirne la continuità e la crescita nel futuro. A Spoleto, attraverso la sua Fondazione, Carla Fendi si sta dedicando da alcuni anni al restauro del Teatro Caio Melisso e dal 2013 è e Presidente onorario della Fondazione Festival dei Due Mondi.

share

Commenti

Stampa