Legge contro l'omofobia, Omphalos "Non ci basta, continua la protesta" - Tuttoggi

Legge contro l’omofobia, Omphalos “Non ci basta, continua la protesta”

Redazione

Legge contro l’omofobia, Omphalos “Non ci basta, continua la protesta”

Dopo la decisione del rinvio, l'associazione ha dichiarato che continuerà a protestare fin quando la legge non verrà discussa e votata
Mar, 14/03/2017 - 20:30

Condividi su:


La protesta non si arresta. Dopo la notizia del rinvio della legge contro l’omofobia a causa di un vizio procedurale, l’Omphalos non ci sta. “Eravamo presenti in piazza e in aula – spiegano dall’Omphalos –  per protestare contro l’ennesimo rinvio della discussione sulla legge regionale contro l’omofobia e la transfobia, presentata in consiglio ormai più di 10 anni fa. All’arrivo degli attivisti e delle attiviste di Omphalos e delle tante altre associazioni che si sono mobilitate, la seduta è stata sospesa e la Presidente Porzi ha ricevuto i manifestanti nella sala della partecipazione”.
 Un incontro che, però, non sembra aver avuto l’effetto sperato. “Non ci riteniamo soddisfatti dalle spiegazioni della presidente Porzi, e abbiamo ribadito la nostra assoluta contrarietà a questo nuovo rinvio. Continuiamo a non credere che dopo 10 anni una legge così importante possa essere bloccata per un errore burocratico. Questa legge sta collezionando troppi primati in negativo.”. E ancora: “Alla ripresa della seduta e dopo una riunione di maggioranza, la Presidente Porzi si è presa un impegno pubblico in aula di convocare un consiglio straordinario da tenersi la settimana prossima per discutere e votare la legge contro l’omofobia e la transfobia. Omphalos considera l’impegno della Presidente Porzi e della maggioranza non sufficiente e continuerà a protestare fin quando la legge non verrà discussa e votata. Saremo in aula la settimana prossima e le settimane a venire se la maggioranza continuerà a non rispettare i propri impegni, presi prima di tutto con gli elettori e le elettrici di questa regione”. L’appuntamento è per la prossima settimana. 

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!