Lega Pro, Gubbio cinico e spietato | Espugnato il "Saleri" di Lumezzane (1-0) - Tuttoggi

Lega Pro, Gubbio cinico e spietato | Espugnato il “Saleri” di Lumezzane (1-0)

Davide Baccarini

Lega Pro, Gubbio cinico e spietato | Espugnato il “Saleri” di Lumezzane (1-0)

Poco spettacolo in campo ma il gol di Musto all'84' vale tre punti preziosi | Terzo risultato utile consecutivo per gli uomini di Magi
Sab, 10/09/2016 - 16:30

Condividi su:


Poco gioco e tanta sofferenza ma il Gubbio esce comunque vincitore. Alla squadra di Magi basta un gol di Musto all’84’ per espugnare lo stadio “Saleri” di Lumezzane. L’attaccante gialloblu, entrato nella ripresa, è bravo a sfruttare un lungo lancio di Zanchi e ad approfittare sia del blackout dei due difensori centrali sia del ritardo in uscita del portiere, per trasformare l’unica vera palla gol degli eugubini. Il Lumezzane, che ha espresso qualcosa in più, si era però reso veramente pericoloso solo al 36′ del primo tempo, con il palo colpito da Barbuti. Per il Gubbio si tratta del terzo risultato utile consecutivo e della seconda vittoria in tre match.


Finisce qui il match! Gubbio espugna Lumezzane

91′ – Giallo a Romano per proteste

90′ – Tre minuti di recupero

89′ – Fuori Ferretti dentro Conti, Magi si copre

87′ – Lumezzane si riversa in avanti, la difesa del Gubbio regge bene, grande partita di Rinaldi

84′ – Vantaggio del Gubbio! Lancio lungo di Zanchi, Musto scatta alle spalle dei due difensori centrali e beffa Pasotti in uscita

80′ – Nel Lumezzane esce Calami, dentro Arrigoni

80′ – Tacco di Candellone per Ferretti, Rapisarda contrae il tiro di quest’ultimo. Gubbio ancora vivo

79′ – Ci prova Croce ma la mira oggi non è delle migliori per gli eugubini

75′ – Giallo a Ferretti

72′ – Ci prova Zanchi dalla distanza, alto

70′ – Doppio cambio Lumezzane: fuori Barbuti e Russini, dentro Speziale e Padulano

70′ – Continua a spingere sulla corsia destra Varas, il suo cross attraversa tutta l’area senza un destinatario

66′ – Fuori Giacomarro dentro Valagussa

65′ – Fase di stanca, molti errori da una parte e dall’altra

60′ – Taglio centrale di Candellone che conclude in area, tiro troppo debole bloccato dal portiere. Occasione sprecata per il Gubbio

56′ – Grave errore di Romano che perde palla al limite della propria area. Ne approfitta Genevier che mette un ottimo assist a centro area, Barbuti non ci arriva di un soffio

55′ – Il Gubbio è schiacciato nella propria metà campo e non riesce a ripartire

50′ – Ferri Marini a terra, forse un problema muscolare. Al suo posto entra Musto

Cominciato il secondo tempo


45′ – Fine primo tempo senza neanche un minuto di recupero

45′ – Palla alle stelle su conclusione di Ferri Marini

40′ – Padroni di casa cresciuti in questi minuti, calcio d’angolo conquistato da Varas

38′ – Destro di Barbuti che colpisce il palo! Provvidenziale la deviazione di Volpe

33′ – Giallo a Bacio Terracino per simulazione

31′ – Stacco di Rinaldi di testa, palla alta

29′ – Punizione di Ferretti, respinge di pugno il portiere dei lombardi

20′ – Ritmi molto bassi in questi primi minuti, le squadre sembrano annullarsi l’un l’altra

11′ – Torsione di Ferri Marini su un pallone vagante, la mira non è precisa

5′ – Terzo calcio d’angolo consecutivo per il Gubbio, subito scatenato

1′ – Gubbio subito vicino al gol con il tiro da fuori di Giacomarro, Pasotti vola e devia in angolo

1′ – Match iniziato

Formazioni ufficiali

Gubbio: Volpe, Kalombo, Marini, Rinaldi, Zanchi, Romano, Croce, Giacomarro, Ferretti, Candellone, Ferri Marini

Lumezzane: Pasotti, Rapisarda, Tagliani, Sorbo, Bonomo, Arrigoni, Genevier, Russini, Varas, Barbuti, Bacio Terracino


Dopo la vittoria sul Sudtirol, e il secondo posto in classifica, il Gubbio di mister Magi è pronto ad affrontare l’insidiosa trasferta con il Lumezzane, valida per la terza giornata del girone B di Lega Pro. I lombardi, reduci dalla sconfitta di misura contro il Parma (1-0 al “Tardini”) aspettano dunque, allo stadio “Saleri”, la compagine rossoblu, che vuole assolutamente dar seguito alla mini striscia di risultati utili consecutivi.

Per quanto riguarda la formazione non sembrerebbe esserci il turnover annunciato in vista del turno infrasettimanale di martedì 13 settembre contro la Sambenedettese. Dovrebbe quindi essere confermato il 4-3-3 che ha battuto gli altoatesini, con Candellone (match winner della scorsa giornata) in campo dal 1’.

La cronaca live del match sarà trasmessa da Tuttoggi a partire dalle 16.30.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!