L'ANAS INTERVIENE SULLA EGGI-S.SABINO E SULLO STOP AL CANTIERE DI CORTACCIONE - Tuttoggi.info

L'ANAS INTERVIENE SULLA EGGI-S.SABINO E SULLO STOP AL CANTIERE DI CORTACCIONE

Redazione

L'ANAS INTERVIENE SULLA EGGI-S.SABINO E SULLO STOP AL CANTIERE DI CORTACCIONE

Ven, 27/11/2009 - 18:12

Condividi su:


L'Anas comunica che sono stati superati gli impedimenti che, in seguito al ritrovamento di quattro siti archelogici, tutti verificati dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici , avevano reso necessarie alcune modifiche al progetto originario per la realizzazione della strada statale 685 “delle Tre Valli Umbre” (tratto Eggi-San Sabino), con conseguente sospensione dei lavori iniziati a marzo 2007. L'opera ha raggiunto, ad oggi, uno stato d'avanzamento del 66% e, salvo ulteriori imprevisti, sarà completata entro settembre 2010. Sono già in corso, infatti, gli incontri operativi con RFI per la realizzazione dell'intervento più complesso dal punto di vista tecnico, che consentirà di attraversare con un sottopasso la linea ferroviaria Orte-Falconara. Il ritrovamento di un mausoleo aveva richiesto una prima interruzione dei lavori e la modifica del progetto nel tratto all'altezza di Madonna di Lugo, in prossimità dell'oleificio Coricelli. Un secondo ritrovamento, riguardante un muro romano posto in diagonale rispetto alla sede stradale, aveva comportato un'ulteriore sospensione e l'innalzamento della quota del piano viabile, necessario per consentire la conservazione del reperto. La terza interruzione era stata disposta in località Cortaccione, dove è tuttora presente il cantiere per la realizzazione del sovrappasso della strada comunale, in seguito alla scoperta dei resti di una strada di origine romana. Altri reperti sono stati rinvenuti nel tratto compreso tra quest'ultima e la linea ferroviaria. La nuova strada sarà lunga circa 9 chilometri, per un investimento complessivo di oltre 14 milioni di euro finanziati dalla Regione Umbria, e completerà il tratto da Eggi a San Giovanni di Baiano, consentendo il collegamento con la strada statale 3 Flaminia e con la strada statale 685 “delle Tre Valli Umbre” nel tratto Spoleto-Norcia.

Per quanto riguarda invece la situazione specifica di Cortaccione, i lavori sospesi nel 2008 su richiesta dalla Soprintendenza sono ripresi a fine luglio. Non appena terminati gli interventi da parte della Vus (Valle Umbra Servizi) saranno completati i lavori per la riapertura della strada comunale L'Anas smentisce le notizie che definivano inesistenti i ritrovamenti archeologici all'altezza di Cortaccione, dove la strada comunale era stata chiusa per consentire la costruzione del cavalcavia necessario alla realizzazione della strada statale 685 “delle Tre Valli Umbre” (tratto Eggi-San Sabino). Proprio a Cortaccione, infatti, il rinvenimento di una strada di origine romana nel maggio 2008, aveva comportato lo stop ai cantieri su richiesta della Soprintendenza ai Beni Archeologici. Solo alla fine dello scorso luglio, terminati i rilievi da parte di quest'ultima, è stato possibile riprendere i lavori stradali e le attività per la costruzione del sovrappasso. L'ultimo intervento (il getto della “soletta”) è stato infatti eseguito alla fine di settembre. A metà ottobre si sarebbe dovuto procedere alla ricollocazione delle condutture fognarie e del gasdotto, spostati temporaneamente dalla VUS (Valle Umbra Servizi) per consentire le lavorazioni. Superato, nel giro di qualche giorno, un malinteso sulle competenze, l'Anas ha ottenuto il 4 novembre l'impegno dell'azienda ad avviare immediatamente gli interventi, terminati i quali sarà possibile concludere i lavori per la riapertura della strada comunale.


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!