La Sir (diretta Rai Sport ore 18) nella tana di Vibo "ammazzagrandi" - Tuttoggi

La Sir (diretta Rai Sport ore 18) nella tana di Vibo “ammazzagrandi”

Redazione

La Sir (diretta Rai Sport ore 18) nella tana di Vibo “ammazzagrandi”

Dom, 29/11/2020 - 08:30

Condividi su:


La Sir (diretta Rai Sport ore 18) nella tana di Vibo “ammazzagrandi”

La Sir Safety Conad Perugia attesa oggi a Vibo Valentia (ore 18, diretta Rai Sport) per proseguire la sua corsa in vetta alla Superlega. Una gara difficile per i ragazzi di Heynen, ancora con i postumi della lunga assenza causa Covid. Contro una formazione che nel girone di andata si è meritata l’appellativo di “ammazzagrandi”.

Vibo “ammazzagrandi”

La lanciatissima Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è la vera rivelazione di questa prima parte di stagione. Terzo posto con 19 punti con 7 vittorie e solo 3 sconfitte per la formazione di coach Baldovin che, dopo i ko con Perugia e Modena nelle prime due giornate, ha inanellato una serie impressionante di risultati positivi con gli scalpi eccellenti di Civitanova e Trento (entrambi fuori casa), mettendo in mostra un gioco concreto ed una eccellente fase break.

Equilibrio è la parola che caratterizza Vibo il cui gioco passa per le mani e le geometrie dell’ex bianconero Saitta. Intorno al regista siciliano una squadra ben assortita ed appunto equilibrata con un opposto dal braccio pesante come il mancino brasiliano Aboubacar, due centrali entrambi di propensione offensiva come Cester ed il francese Chinenyeze, due martelli estremamente tecnici in attacco e bravi in ricezione come l’americano Defalco ed il francese mancino Rossard (sicuramente il punto di riferimento principale di Vibo, diabolico nei palloni sporchi), un libero di categoria ed esperienza come Rizzo. Tutto questo senza dimenticare l’ultimo acquisto di Vibo, a stagione già iniziata, il terzo transalpino della rosa, quel Lyneel pure lui mancino e pure lui atleta di grandissima qualità sotto il profilo tecnico.

La Sir in recupero

La Sir dovrà avere molta pazienza, accettare il fatto che il pallone non vada a terra al primo tentativo, lavorare anch’essa con qualità nella correlazione muro difesa e trovare le contromisure giuste agli attacchi di posto quattro avversari.

Il percorso di recupero dallo stop causa Covid prosegue, ma i Block Devils non perdono ovviamente di vista gli obiettivi immediati, come spiega il centrale bianconero Fabio Ricci: “La vittoria di Milano è stata importante, sia per la classifica e sia soprattutto per l’entusiasmo del gruppo. Adesso ci aspetta la terza trasferta di fila di questa settimana. Una trasferta lunga e molto complicata. Vibo sta giocando una grande pallavolo, il terzo posto provvisorio e gli ultimi risultati lo dimostrano. Noi stiamo lavorando per riprendere prima possibile una buona condizione sia fisica che tecnico-tattica, ma domenica si gioca per i tre punti e daremo il massimo per portarli a casa”.


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!