La scuola grafica di Città di Castello, un’istituzione da mantenere e coltivare - Tuttoggi

La scuola grafica di Città di Castello, un’istituzione da mantenere e coltivare

Redazione

La scuola grafica di Città di Castello, un’istituzione da mantenere e coltivare

Lun, 26/11/2012 - 10:02

Condividi su:


Indirizzare i giovani studenti delle scuole medie dell’Alta Valle del Tevere verso un futuro e un mestiere che unisca la sapienza della tradizione con la tecnologia dell’innovazione. È questo l’obiettivo della giornata di orientamento per far conoscere il corso per Tecnico della Grafica e della Comunicazione che dall’anno scorso è stato trasferito al Polo Tecnico “Franchetti-Salviani” di Città di Castello.

La scuola grafica è da molti anni fortemente radicata nel territorio Altotiberino dove operano oltre 150 aziende specializzate nella grafica, nella stampa e nella cartotecnica che costituiscono un patrimonio storicamente prezioso per l’intero territorio. Questo nucleo di aziende, nonostante la lunga crisi, è ancora in grado di esprimere grandi potenzialità, ma lo può fare pienamente solo con il contributo di giovani talentuosi e con una buona preparazione professionale. Proprio per contribuire a questo obiettivo le Associazioni del settore (Assografici, Assocarta, Confindustria Perugia e il Comitato provinciale per l’istruzione grafica di Perugia) si sono mobilitate per far conoscere ai ragazzi che si accingono a scegliere la scuola superiore da frequentare, e alle loro famiglie, le possibilità di lavoro che il corso per Tecnico della Grafica e della Comunicazione offre alle giovani generazioni. La giornata di orientamento è in programma mercoledì 28 novembre a partire dalle 8.30 all’Auditorium di Sant’Antonio di Città di Castello. All’incontro parteciperanno: Valeria Vaccari, dirigente scolastico dell’Istituto “Franchetti-Salviani”, Francesco Tacconi, presidente del Comitato provinciale per l’istruzione grafica di Perugia, Massimo Medugno, direttore di Assocarta e Claudio Covini, direttore di Assogafici che parlerà delle opportunità di formazione e occupazione nel settore.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!