La polpetta killer manda in ospedale il padrone - Tuttoggi

La polpetta killer manda in ospedale il padrone

Sara Minciaroni

La polpetta killer manda in ospedale il padrone

Allarme in Valnestore per bocconi avvelenati / Diversi i cani già uccisi dalla stricnina
Ven, 04/07/2014 - 11:23

Condividi su:


Vede l’amico a quattro zampe ingoiare il boccone sospetto e non ci pensa due volte: gli infila la mano in bocca per strappargli la polpetta killer ma il cane serra la mandibola e lo morde. Nell’esca, lasciata da qualche ignoto però c’era del potente veleno che attraverso la ferita ha avvelenato il proprietario facendolo finire in ospedale. E’ successo nel territorio di Panicale, dove adesso è caccia aperta all’autore di un simile ignobile gesto. Negli ultimi tempi, a quanto si apprende, sarebbero diversi i cani della zona rimasti vittima di avvelenamento da stricnina. Tanto che il Comune è subito intervenuto con dei cartelli che segnalano la presenza di esche killer. Un fenomeno barbaro, un reato per la legge italiana, che punisce severamente chi abbandona bocconi avvelenati. Come sempre l’unica difficoltà è coglierli sul fatto.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!