La Banca di Mantignana e di Perugia premia tre studenti di Corciano per il "Progetto Sicurezza" - Tuttoggi

La Banca di Mantignana e di Perugia premia tre studenti di Corciano per il “Progetto Sicurezza”

Redazione

La Banca di Mantignana e di Perugia premia tre studenti di Corciano per il “Progetto Sicurezza”

Sab, 09/06/2012 - 16:29

Condividi su:


Sono state consegnate le borse di studio promosse dal Comune di Corciano e finanziate dalla Banca di Mantignana e di Perugia nell’ambito del concorso “Progetto Sicurezza” riservato alle classi terze della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Bonfigli di Corciano.

Ben 3.000 euro messi in palio dalla banca di credito cooperativo per i temi più meritevoli realizzati dai giovani studenti corcianesi.

Il concorso ha riguardato infatti la stesura di elaborati sui temi della sicurezza e della legalità, che sono stati giudicati da una commissione composta da rappresentanti del corpo docenti della scuola, un rappresentante del Comune di Corciano e uno dell’istituto di credito cooperativo umbro.

La premiazione si è tenuta venerdì sera (08 giugno 2012) nella sala polivalente del Centro di aggregazione l’Arca, a Ellera di Corciano.

Queste le borse di studio assegnate ai primi tre classificati: 500 euro sono andati ad Alessandra Goretti della scuola di San Mariano, 1.000 euro a Giovanni Biagioli della scuola di Corciano e 1.500 euro a Samuel Fusco della scuola di Corciano.

L’assessore alla sicurezza del Comune Massimo Lotito, promotore dell’iniziativa, ha sottolineato la qualità di tutti gli elaborati presentati dalle scuole che testimonia l’impegno dei ragazzi e degli insegnanti che li hanno seguiti nel progetto sicurezza.

Un ringraziamento è andato al dirigente scolastico Aldo Covarelli e alla responsabile dell’area socio educativa del comune Carla Borghesi.

Le borse di studio sono state consegnate da Massimo Orselli direttore della filiale del girasole della Banca di Mantignana e di Perugia che ha portato i saluti del presidente dell’istituto di credito Antonio Marinelli.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!