“Io mi sto a cuore”, alla Farmacia comunale esame gratuito di pressione, colesterolo e peso

“Io mi sto a cuore”, alla Farmacia comunale esame gratuito di pressione, colesterolo e peso

Presentato il progetto di Assofarm Umbria, a Città di Castello l’iniziativa avrà luogo nel punto di Via Vittorio Emanuele Orlando dal 21 al 27 maggio

share

Anche le Farmacie comunali di Città di Castello parteciperanno al progetto di Assofarm Umbria “Io mi sto a cuore” che, nella settimana compresa tra lunedì 21 e domenica 27 maggio, propone ai clienti la misurazione assistita e gratuita di pressione sanguigna, glicemia del colesterolo totale e del peso corporeo.

Circa il 44% delle cause di morte in Italia sono riconducibili al cattivo funzionamento del sistema cardiovascolare. La campagna contro le malattie cardio-ischemiche di Assofarm aiuterà sia a fare informazione che a portare in evidenza l’impatto di tali patologie sulla salute” ricordano il vicesindaco Michele Bettarelli e l’assessore alle Politiche sociali Luciana Bassini, di ritorno dalla presentazione a Perugia di questa iniziativa, che coinvolgerà tutte le 48 farmacie comunali della Regione, una realtà importante sotto molti punti di vista con 300 dipendenti e 70milioni di fatturato legato a consumi di natura prevalentemente farmaceutica.

Invitiamo i nostri concittadini a partecipare a questa campagna gratuita e aperta a tutti, un’opportunità di prevenzione da non perdere grazie alle nostre Farmacie comunali che su questo fronte sono da sempre molto recettive” aggiungono i due amministratori.

A Città di Castello il progetto “Io mi sto a cuore” sarà attivato da lunedì 21 a domenica 27 maggio durante l’orario di apertura, nella Farmacia comunale di Via Vittorio Emanuele Orlando, dove gli operatori daranno indicazioni ai cittadini su come rilevare i valori attraverso il prelievo del sangue capillare. I dati saranno trascritti su una scheda dedicata che i pazienti consegneranno al medico di medicina generale.

Le tre farmacie comunali sono da tempo impegnate con progetti specifici sul fronte della prevenzione e su altri versanti critici degli attuali stili di vita. Quindi l’adesione al progetto ‘Io mi sto a cuore’ è stata immediata” spiegano il presidente della Società Farmacie Tifernati Lazzaro Gaudenzi Fiorucci e il direttore Luca Mancini, ribadendo che “i cittadini devono rivolgersi alla farmacia comunale, che ha già uno spazio organizzato per tali iniziative. Presto nel punto del capoluogo verrà installato il defibrillatore. Vogliamo caratterizzare la nostra missione sempre più nel senso del servizio oltre che della fornitura di prodotti farmaceutici, valorizzando competenze e formazione dei nostri 15 addetti, la vera risorsa di una società pubblica, che oggi vale circa 4 milioni di fatturato nei suoi punti vendita di centro, Cerbara e Cinquemiglia”.

share

Commenti

Stampa