INIZIATO IERI A SAN NICOLO' IL TORNEO DI CALCIO A 5 "MEMORIAL DANIELE BACCHETTINI E LUCA NERI" - Tuttoggi

INIZIATO IERI A SAN NICOLO' IL TORNEO DI CALCIO A 5 “MEMORIAL DANIELE BACCHETTINI E LUCA NERI”

Redazione

INIZIATO IERI A SAN NICOLO' IL TORNEO DI CALCIO A 5 “MEMORIAL DANIELE BACCHETTINI E LUCA NERI”

Mar, 07/06/2011 - 10:15

Condividi su:


INIZIATO IERI A SAN NICOLO' IL TORNEO DI CALCIO A 5 “MEMORIAL DANIELE BACCHETTINI E LUCA NERI”

Ha preso il via ieri il consueto torneo di calcio a 5 intitolato alla memoria di Daniele Bacchettini e Luca Neri, due ragazzi molto conosciuti nella città del Festival prematuramente deceduti in incidenti stradali rispettivamente 8 e 2 anni or sono. il torneo, giunto all’ottava edizione, si svolgerà anche quest’anno presso il verde attrezzato dell'associazione “Noi e il nostro quartiere” di San Nicolò del presidente Massimo Leonardi.
La novità dell’edizione 2011 è il nuovo campo in erba sintetica; a tagliare il nastro l’assessore all’ambiente della Regione Umbria Silvano Rometti, quello allo sport della Provincia di Perugia Roberto Bertini, il vice-sindaco del comune di Spoleto Stefano Lisci e l’assessore allo sport Giancarlo Cintioli, i quali si sono trovati tutti d’accordo nel definire l’opera un importante mezzo di aggregazione in uno dei quartieri più popolosi di Spoleto.
“L’obiettivo dello sport – ha detto infatti Cintioli – e’ quello di togliere i ragazzi dalla strada e di farli crescere sani insieme”. Il torneo, che ha avuto inizio sotto l’occhio delle telecamere si www.spoletosport.it, si concluderà il prossimo 16 luglio. A darsi battaglia 15 squadre divise in tre gironi da 5 che cercheranno di succedere nell’albo d’oro alla “Luca Neri” detentrice del trofeo. Accederanno al turno successivo le prime due di ogni girone più le due migliori terze; poi quarti di finale, semi finali e finale. Molti i volti noti del calcio spoletino presenti al torneo, tra cui il centrocampista della Voluntas Aris Falzone, l’attaccante della Real Virtus Bettona Alessio Feliciani, quello del Castel del Piano Mirko Coccia e il centrocampista del bastardo Alessandro Tomassoni, premiato pochi giorni fa con il pallone d’oro quale migliore giocatore del campionato di promozione.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!