Indagato sindaco di Narni De Rebotti per presunte irregolarità su proroga appalto energia

Indagato sindaco di Narni De Rebotti per presunte irregolarità su proroga appalto energia

Coinvolti altri 5 membri della prima giunta e un funzionario del Comune

share

Le indagini della Guardia di Finanza su presunte irregolarità contenute in una delibera per la proroga di un appalto di fornitura di energia nel comune di Narni si sono concluse con la notifica di 7 avvisi di conclusione dell’attività investigativa che vede coinvolto anche il sindaco, Francesco De Rebotti, 5 membri della sua prima giunta e un dirigente del comune del borgo ternano.

A inizio 2018, le Fiamme Gialle avevano sequestrato la documentazione relativa alla delibera di giunta con la quale si era disposta la proroga della concessione di un servizio di energia a una ditta di Recanati, atto che per la Procura della Repubblica sarebbe viziato da qualche irregolarità.

Il sindaco di Narni si è detto fiducioso nella magistratura e ha fornito alle autorità competenti tutta la documentazione richiesta.

share

Commenti

Stampa