Il Palio del Cupolone 2019 si farà: a Santa Maria degli Angeli scoppia la pace tra Comitato e Rioni - Tuttoggi

Il Palio del Cupolone 2019 si farà: a Santa Maria degli Angeli scoppia la pace tra Comitato e Rioni

Flavia Pagliochini

Il Palio del Cupolone 2019 si farà: a Santa Maria degli Angeli scoppia la pace tra Comitato e Rioni

Rientrano le dimissioni (che erano irrevocabili) e arriva una data per la festa: si va in scena dal 20 al 29 giugno
giovedì, 07/02/2019 - 08:12

Condividi su:


Il Palio del Cupolone 2019 si farà: a Santa Maria degli Angeli scoppia la pace tra Comitato e Rioni

Il Palio del Cupolone 2019 si farà dal 20 al 29 giugno. Lo annuncia una lettera firmata dal presidente Marco Dusi e dei Capitani dei tre Rioni (Simone Pasqualoni per il Campo, Eleonora Strada per il Ponte Rosso e Moreno Massucci per il Fornaci. In essa si spiega che le dimissioni in blocco del Comitato (in precedenza definite “irrevocabili”) invece ora vengono ritirate dopo “un incontro chiarificatore”. Esse comunque – spiega Dusi – “non nascevano da liti interne ma erano solo il volano per rimettere tutti nello stesso piano, consapevoli che in una festa di paese non esistono poltrone da occupare, ma è l’attività di volontariato che deve essere l’unica protagonista”.

Quanto alle “difficoltà finanziarie” dei Rioni, “È chiaro – ammettono Rioni e Comitato – che in una festa così giovane e non ancora strutturata le necessità sono infinite. Ma la giunta Proietti fino ad oggi ha compiuto ogni sforzo, anche economico, per permetterci di portare l’evento in piazza”. E quindi la lettera (che viene definita una “comunicazione privatistica”, sebbene fosse stata addirittura protocollata in Comune) “non era certo diretta al Sindaco, ma ai consigli dei Rioni per sollecitare una riflessione ed intraprendere insieme una direzione proficua per il futuro del Palio del Cupolone”.

“Ribadiamo – concludono Dusi, Pasqualoni, Strada e Massucci – la massima disponibilità nell’organizzare la festa ed il legame indissolubile tra i Rioni ed il Comitato organizzatore. Molte saranno le iniziative e le sorprese in programma nel glorioso futuro del Palio e questo grazie alla forza e la capacità aggregativa degli organi e delle compagini rionali” .


Condividi su:


Aggiungi un commento