Il 'Mostro di Foligno'...non è di Foligno, il Consiglio comunale dovrà chiedere la smentita a Wikipedia - Tuttoggi

Il 'Mostro di Foligno'…non è di Foligno, il Consiglio comunale dovrà chiedere la smentita a Wikipedia

Redazione

Il 'Mostro di Foligno'…non è di Foligno, il Consiglio comunale dovrà chiedere la smentita a Wikipedia

Mer, 15/01/2014 - 13:39

Condividi su:


Il 'Mostro di Foligno'…non è di Foligno, il Consiglio comunale dovrà chiedere la smentita a Wikipedia

Claudio Bianchini

Il quattro ottobre del 1992 uccise Simone Allegretti, il bimbo di tre anni che rapì nelle campagne di Maceratola, l'anno dopo, precisamente il sette agosto del 1993 uccise il tredicenne Lorenzo Paolucci, nella sua villetta tra le montagne di Casale. E fu lui stesso, l'allora geometra ventiquattrenne, a firmarsi come 'mostro di Foligno' in un biglietto lasciato in una cabina telefonica e rivolto alle forze dell'ordine.

La città era sotto choc: una comunità attonita, incredula, spaventata. Una pagina di storia che non si vuole ricordare, ma che resta una ferita mai del tutto rimarginata. Un caso che di tanto in tanto torna alla ribalta della cronaca, stavolta sotto il profilo politico istituzionale. Ora la vicenda, per la prima volta, finirà in qualche modo direttamente in consiglio comunale.

Il vicepresidente della massima assise cittadina, Francesco Maria Mancia di Forza Italia, si scaglia addirittura contro Wikipedia, la più famosa e consultata enciclopedia on line del mondo che indica Luigi Chiatti come originario della città della Quintana, commettendo effettivamente un grossolano errore.

L'esponente di opposizione proprio non ci sta e non intendece passarci sopra. Ha così presentato e protocollato una mozione che impegni il sindaco Nando Mismetti e la giunta comunale ad inviare una smentita ufficiale chiedendo immediata rettifica, salvaguardando il nome della città senza che questa venga associata alla figura del pedofilo serial killer.

Un ordine del giorno che di fatto porterà i consiglieri comunali a prendere posizione in merito, anche perchè, come sottolinea lo stesso Mancia nel documento, ad onor del vero, Luigi Chiatti non nacque a Foligno ma a Narni per poi essere adottato all'età di sei anni da una nota famiglia folignate. L'omicida visse poi a Foligno dove frequentò le scuole e consumò gli atroci delitti.
'Nella categoria riservata alle 'personalità legate a Foligno’ — fa sapere Mancia — vengono citati ben 36 personaggi tra i quali Angela da Foligno, l’architetto Giuseppe Piermarini, il giurista Antonio Baldassarre, gli arcivescovi Buoncristiani e Betori,
tanto per citarne alcuni, ma viene anche riportato il nome di Luigi Chiatti, associato per l'appunto a Foligno.

Il 'mostro' tra illustri personalità, santi, cardinali? Il Consiglio comunale dovrà rimediare al più presto. 'Chiatti – prosegue l'esponente di minoranza – è nato il 27.2.68 a Narni, poi adottato nel 1975 come risulta esattamente sempre su Wikipedia nella sua scheda personale'. Nell’ordine del giorno si chiede pertanto di impegnare l’amministrazione comunale 'a smentire in tutte le sedi idonee tale nomea tristemente negativa de Il mostro di Foligno e segnalare ufficialmente l’errore a Wikipedia onde ottenere una doverosa rettifica al fine di togliere questo marchio infamante e mai contestato sulla città'.

Aggiungi un commento