Il Coronavirus arriva a Piegaro: gli aggiornamenti in tutto il Trasimeno

Il Coronavirus arriva a Piegaro: la mappa del contagio nel Trasimeno

Redazione

Il Coronavirus arriva a Piegaro: la mappa del contagio nel Trasimeno

L'ultimo bollettino della protezione civile
Ven, 27/03/2020 - 19:57

Condividi su:


Il Coronavirus arriva a Piegaro: la mappa del contagio nel Trasimeno

Anche a Piegaro si registra il primo caso di Coronavirus. La comunicazione è arrivata al Comune dalla Usl1.

Siamo vicini alla persona ammalata – comunica il sindaco Roberto Ferricelli con cui abbiamo subito preso contatto e cui auguriamo pronta guarigione. Tutte le procedure di cautela individuali e di comunità sono già attive e in continua lavorazione“.

Il Comune ha attivato il Coc (Centro operativo comunale). La Usl ha provveduto ad effettuare l’indagine epidemiologica per mettere in isolamento fiduciario le persone che sono venute a contatto con quella infettata.

Magione: un nuovo ricovero, due verso la guarigione

Un nuovo contagio di un magionese. Comunità dove però c’è anche una buona notizia: due casi intanto diventano asintomatici: un doppio test li dichiarerà definitivamente guariti.

A comunicare il nuovo ricovero al sindaco Giacomo Chiodini l’Ospedale di Perugia dove la persona contagiata era già ricoverata da qualche giorno. Si registra quindi un aumento: siamo a dodici totali sul territorio.

Due tra questi – spiega il sindaco – si avviano però verso un pieno ristabilimento. Già ora sono asintomatici, ma solo con un doppio test negativo distanziato di 24/48 ore lo saranno formalmente. Tre – tra cui l’ultimo di oggi – sono invece ricoverati in ospedale. Due sono residenti ma in isolamento in altra città e, assieme ai restanti cinque, sono in condizioni stabili o in graduale miglioramento. In bocca al lupo a tutti loro!“.

La situazione nei comuni

Paciano e Tuoro restano i due comuni del Trasimeno dove il Covid-19 non si è esteso.

Secondo la mappa della Protezione civile (che monitora i casi di infezione in ogni comune in base alla residenza ufficiale delle persone infettate) si contano 18 casi (più uno di un non residente) a Castiglione del Lago (dove si attende il secondo tampone di conferma sulla persona guarita); 18 a Città della Pieve (dove c’è stata l’unica vittima del comprensorio); 11 a Magione; 3 a Panicale nella stessa famiglia (più uno di una persona non residente); 4 a Passignano sul Trasimeno; 1 a Piegaro.


Condividi su: