Il Concerto Musicale F. Morlacchi di Cannara festeggia Santa Cecilia - Tuttoggi

Il Concerto Musicale F. Morlacchi di Cannara festeggia Santa Cecilia

Redazione

Il Concerto Musicale F. Morlacchi di Cannara festeggia Santa Cecilia

Sab, 26/11/2011 - 15:06

Condividi su:


Domenica 27 novembre il Concerto Musicale F. Morlacchi di Cannara festeggia Santa Cecilia Patrona della musica e dei musicisti.
La Banda Musicale di Cannara nasce nel 1843 ed ha attraversato ininterrottamente quasi 170 anni di storia, anniversario che sarà festeggiato nell’anno 2013.
Il Gruppo Musicale nasce con il nome di Società Filarmonica, ad opera di dieci giovani cannaresi, sotto la direzione di Antonio Capodacqua; sostenuta dal Municipio, ottiene l’approvazione ufficiale il 24 ottobre 1846 mediante un “rescriptum” del Cardinale Giuseppe Mezzofanti, che ne approva anche il regolamento organico. Nel 1862 si dota della prima divisa ufficiale; secondo il modello della Guardia Nazionale cambia la denominazione in Corpo di Musica Municipale, che nel 1885 si modificherà ancora in Concerto Musicale.
Prestigiose figure di direttori si alternano alla sua guida: Bellino Belli, Ermete Stella, del quale sarà allievo d’eccezione Giuseppe Savini, un giovane cannarese destinato a diventare famoso concertista e compositore apprezzato in Italia e all’estero, soprattutto in Francia, dove diventerà, negli anni ‘20 Direttore del Conservatorio Musicale di Parigi.
Tra l’ottocento e il novecento la Banda raggiunge una grande fama, tanto da essere chiamata a solennizzare eventi d’eccezione, e con l’avvento del M° Rocco Cristiano si assiste ad un lungo periodo d’oro.
Dal 1955 il complesso bandistico diventa “Concerto Musicale F. Morlacchi”.
Attualmente la Banda è composta da circa 50 elementi con una età media non superiore ai 25 anni, che continuano una tradizione ininterrotta; alla guida del complesso negli ultimi tempi maestri di grande talento come Franco Radicchia, Marco Pontini e dal 2002 il cannarese Francesco Verzieri.
Il Dottor Alberto Giglietti è stato Presidente del sodalizio dal 1961, passando nel 2008 il testimone ad Antonio Filippucci, che guida il Consiglio Direttivo formato da Laura Boldrini, Stefano Epifani, Michele Taddei, Francesco Epifani, Alberto Giglietti e dal M° Francesco Verzieri, anche in veste di coordinatore della Scuola di Musica con la preziosa collaborazione di Barbara Aisa.
Il Concerto Musicale F. Morlacchi rappresenta con grande successo Cannara e l’Umbria in Italia e all’estero, raccogliendo consensi ed ammirazione grazie alla professionalità e all’entusiasmo che sono elementi portanti in un gruppo giovane e fortemente coeso.
La Banda, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, è stata protagonista di una serie di eventi ed è stata riconosciuta dall’Amministrazione Comunale come Istituzione di rilevanza comunale partecipando così ad un concerto a Roma presso il Museo delle tradizioni e delle arti popolari e al Concorso Nazionale di Fiuggi.
Il 2 dicembre, il Concerto Musicale riceverà l’attestato di riconoscimento di Istituzione di rilevanza nazionale dalle mani del Professor Antonio Corsi, Presidente del Tavolo Permanente per la Musica Popolare presso il Ministero dei Beni Culturali.
“La Banda rappresenta senza dubbio una delle nostre principali eccellenze che riesce a coniugare cultura e coesione – spiega il Sindaco Giovanna Petrini – è un’istituzione a cui l’Amministrazione è molto legata poiché ci rappresenta ovunque in maniera straordinaria; da tempo sosteniamo attraverso una convenzione l’attività della Banda, la scuola di musica che conta oltre 100 alunni e in altre forme il progetto ‘Do re mi’ all’interno delle nostre scuole e continueremo a farlo malgrado la grave situazione in cui versano gli enti locali, anche per l’alta funzione sociale che un’istituzione di tale tipo riveste all’interno della nostra bella comunità”.
In occasione di S. Cecilia il complesso Bandistico, alle 10.30, si esibirà per le vie del centro storico e parteciperà poi alla S. Messa; seguirà il tradizionale pranzo presso un noto locale della città.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!