Gubbio, presentato il progetto "Decoro Urbano" - Tuttoggi

Gubbio, presentato il progetto “Decoro Urbano”

Redazione

Gubbio, presentato il progetto “Decoro Urbano”

Il cittadino avrà la possibilità di fare le proprie segnalazioni via web al Comune | Presto disponibile anche un'App
Sab, 11/07/2015 - 08:58

Condividi su:


E’ stato presentato ieri (venerdì 10 luglio) a Gubbio, nella sala degli Stemmi in piazza Grande, il progetto Decoro Urbano, uno strumento partecipativo per accorciare le distanze tra cittadini e pubblica amministrazione. Erano presenti gli assessori Lorena Anastasi e Giordano Mancini, il consigliere comunale Rodolfo Rughi e Antonella Gigli del Settore Manutentivo del Comune.

Il progetto Decoro Urbano – ha sottolineato l’assessore Mancini – è già partito da alcuni giorni e dà la possibilità ai cittadini di segnalare possibili anomalie presenti sul territorio. Uno strumento sicuramente efficace ed utile per ribadire che la manutenzione è un diritto di tutti i cittadini e per garantire, al tempo stesso, la trasparenza, visto che si può avere la tracciabilità”.

Come funziona – Utilizzando l’applicazione smartphone o effettuando l’accesso sul sito www.decorourbano.org, ogni cittadino potrà inviare la propria segnalazione con tanto di foto di situazioni su alcune tematiche di interesse pubblico quali rifiuti, dissesto stradale, zone verdi, incuria, segnaletica, affissioni abusive. Successivamente, dopo un controllo preventivo da parte del gestore, la segnalazione verrà pubblicata su Decoro Urbano, l’ente preposto la visualizzerà sul suo pannello di controllo e comunicherà lo status dell’operazione (“in attesa”, “in carico”, “risolta”), gestendo gli interventi in base alle priorità. Una volta risolto il problema il cittadino riceverà un messaggio stabilendo così il ritorno di informazione. E’ stato istituito anche il Servizio Segnalazioni con una linea telefonica attiva il lunedì, martedì e giovedì dalle ore 10 alle ore 12,30 e un servizio al pubblico presso l’ ufficio di via Sperelli n. 6 nei giorni martedì (ore 10-13 / 15-18) e giovedì (10-13).

L’assessore Anastasi, esprimendo soddisfazione per la realizzazione del progetto, ha sottolineato: “Si tratta di uno strumento importante al quale, dopo l’approvazione della Giunta, è stato tempestivamente dato corso. Le procedure di adozione del servizio Decoro Urbano sono state attivate a seguito dell’accoglimento dell’OdG presentato dal M5S, rendendolo disponibile nel sistema informativo comunale. Ad integrazione di quanto deliberato, ho voluto 2 ulteriori elementi prima della messa in disponibilità del sistema, a beneficio dei cittadini: l’aggiornamento della privacy policy del portale per una maggior tutela della riservatezza dei dati e l’eliminazione dei banner pubblicitari pur essendo il servizio gratuito. Nel nuovo portale istituzionale, in corso di avvio nelle prossime settimane, il portale web Decoro Urbano sarà direttamente richiamato fin dalla home page per agevolare il cittadino. Inoltre, dopo la pubblicazione del nuovo portale, sarà messa a disposizione della cittadinanza una App per i servizi di Pubblica Amministrazione Digitale e tra le funzioni ci sarà anche quella di richiamo al servizio Decoro Urbano. Sono certa che sarà uno strumento interessante nell’ambito del nuovo piano di comunicazione digitale tra Comune di Gubbio e cittadinanza che sto predisponendo, di cui il nuovo portale e la nuova App citate sono solo i primi due elementi, cui seguiranno una maggiore presenza sui social network ed altre iniziative a partire da settembre, che rientrano nel quadro di un progetto strategico del mio Assessorato denominato Gubbio Città Digitale“.

Il consigliere Rughi ha invece rimarcato il fatto che il progetto dà la possibilità ai cittadini di controllare una parte della pubblica amministrazione: “Ora si può segnalare e avere una risposta – ha affermato – si può vedere che c’è una gestione delle diverse situazioni. Siamo soddisfatti perché il nostro progetto si è incontrato con quello della Giunta e ci auguriamo che il cittadino possa avere le chiavi per lavorare e collaborare con la pubblica amministrazione”.

Il progetto sta trovando consensi sempre più ampi a livello internazionale e si segue l’esempio di progetti attivi in Nord Europa, Stati Uniti, Australia, India, Giappone. S i tratta di realtà che registrano una crescita e un gradimento costante nell’ambito dell’e-Government. E’ un servizio completamente gratuito per il cittadino e per le istituzioni, innovativo per comunicare in modo inequivocabile la presenza sul territorio e la tutela dei beni comuni.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!