Gubbio Partecipa: "la politica ha fallito. La sinistra sta mostrando le sue debolezze" - Tuttoggi

Gubbio Partecipa: “la politica ha fallito. La sinistra sta mostrando le sue debolezze”

Redazione

Gubbio Partecipa: “la politica ha fallito. La sinistra sta mostrando le sue debolezze”

Lun, 13/05/2013 - 14:52

Condividi su:


Un messaggio forte e chiaro, quello che lancia oggi Gubbio Partecipa, l’associazione lista civica nata nel 2011 e rappresentata in Consiglio comunale da Carlo Pierotti.
“A Gubbio la politica ha fallito” è il titolo di un manifesto che da oggi viene diffuso in città e che vuol dare un segnale chiaro a tutti gli eugubini.
“Il sistema di potere instaurato e consolidato negli ultimi anni dai partiti della sinistra eugubina – si legge nel manifesto – sta mostrando tutte le sue debolezze. E, tra le opposizioni, la destra berlusconiana ha mostrato tutta la sua inaffidabilità e un triste vuoto politico. Lo abbiamo visto con chiarezza: questa politica si serve dei cittadini e del loro consenso per carriere personali, lotte tra “bande”, vendette trasversali e veti incrociati. Il tutto sulle spalle degli eugubini.
Quello che sta crollando oggi non è solo il governo (si fa per dire) del sindaco Diego Guerrini e del Partito Democratico. Oggi, davanti ai nostri occhi, ormai ci sono le macerie di un’idea di politica vecchia e stantia. Una politica che ha perso il “senso”, manca di progettualità, mostra inconcludenza e rischia di generare la sensazione di impotenza nei cittadini”.
Il messaggio della lista civica continua affermando che “Gubbio merita rispetto”. “Gubbio – prosegue il manifesto – merita una politica nuova, all’altezza delle sfide che l’attendono, che sappia rilanciare il ruolo della nostra città in Umbria, in Italia e nel mondo. Gubbio, la sua storia, le sue bellezze, si meritano l’impegno dei suoi cittadini.
Per questo ci rivolgiamo a tutti gli eugubini, alle associazioni, ai movimenti, alle società sportive e alle liste civiche. Occorre riappropriarsi della città, occorre farsi carico dei problemi della nostra comunità e provare a trovare – noi cittadini – le soluzioni. Occorre mettersi in gioco, per uscire dalla schiera di coloro che si lamentano ed entrare tra coloro che si mettono con umiltà al servizio della propria città. Lo diciamo a tutte le persone libere e coraggiose. Uomini e donne che vogliano unirsi al cammino verso una città diversa. Noi ci siamo. E tu?”.
A pochi giorni da un voto consiliare decisivo per capire se la giunta del sindaco Diego Guerrini cederà o meno il posto al commissario prefettizio, Gubbio Partecipa – dunque – prende una posizione ben precisa in materia, chiedendo che si possa voltare pagina nel più breve tempo possibile e avviando di fatto una nuova fase politica cittadina.

Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!