Gubbio, finanziamenti comunitari e stage di formazione lavorativa - Tuttoggi

Gubbio, finanziamenti comunitari e stage di formazione lavorativa

Redazione

Gubbio, finanziamenti comunitari e stage di formazione lavorativa

Mer, 03/10/2012 - 14:47

Condividi su:


Dopo 'Opportunità ed agevolazioni per le imprese' continuano gli incontri dedicati al tessuto produttivo del territorio, questa volta lo sguardo sarà volto all'orizzonte Europa. 'Finanziamenti comunitari e network internazionali' questo è il nome dell'evento che si terrà venerdì 12 ottobre alle ore 15.00 in Sala Consiliare a Palazzo Pretorio di Gubbio. Si tratta di una giornata informativa di approfondimento, promossa dal Comune di Gubbio, assessorato alle politiche comunitarie, che ha lo scopo di favorire la piena conoscenza delle opportunità offerte nel panorama dei finanziamenti comunitari e della rete Enterprise Europe Network. «Puntare sull'innovazione, sia essa di prodotto o di processo – commentano il sindaco Guerrini e l'assessore Tinti – è la sola strada percorribile al fine di ottenere vantaggi competitivi per le proprie aziende. Via necessaria in un contesto sempre più globalizzato dove non è più possibile pensare di “sopravvivere” sul mercato unicamente abbassandone i costi e puntando su efficienza e produttività. In una difficile congiuntura economica e finanziaria quale quella che stiamo attraversando, attingere ai fondi europei sta diventando di fondamentale importanza strategica. Oltre alle possibilità di finanziamento, l'Europa fornisce l'opportunità di inserirsi in partenariati commerciali, tecnologici, produttivi con altre imprese ed enti. Molti dei fondi messi a disposizione dalla Commissione Europea, vengono persi dall'Italia a causa della bassa richiesta e del non corretto utilizzo. In un momento come questo dobbiamo invece diventare competitivi anche nel reperire risorse».

Nel corso della giornata interverranno per la regione Umbria il dirigente dell'area impresa e lavoro Dott. Luigi Rossetti che offrirà una panoramica delle opportunità regionali che hanno come obiettivo l'Europa, la Dott.ssa Elena Giglio di APRE – Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea – che fornirà una panoramica sulle opportunità per le piccole e medie imprese nel Settimo Programma Quadro di ricerca e sviluppo tecnologico della Commissione Europea. Concluderanno i lavori, illustrando le opportunità e i servizi offerti dalla rete Enterprise Europe Network, il Dott. Marco Liviantoni del Centro Estero Umbria e la Dott.ssa Cathleen Foderaro di Umbria Innovazione.

Al Palazzo del Bargello di Gubbio c'è la possibilità per giovani laureandi e neo laureati in materie umanistiche di svolgere stage di formazione lavorativa in convenzione con l'Università della durata minima di tre mesi e massima di sei. Il palazzo cosiddetto “del Bargello”, che ospita attualmente l'Esposizione della Balestra ed è sede della Società Balestrieri, è una costruzione del 1302 e rappresenta uno dei primi edifici di carattere pubblico della città umbra in quella fase di grande prosperità economica e sociale che le impresse l'assetto urbanistico che splendidamente mantiene tuttora. Prende il nome dal “Bargello” che, in età comunale, era un magistrato con funzione di polizia. Dalle linee solide, austere ed eleganti, conserva la struttura originaria in stile gotico e rappresenta un vero e proprio gioiello architettonico, uno dei più completi e visitati monumenti di Gubbio.

Presso questa suggestiva sede gli stagisti potranno svolgere un piano di esperienze formative piuttosto variegato, spaziando da attività di catalogazione e raccolta dati per gli archivi, a lezioni monografiche, a percorsi d'approfondimento per le scuole di ogni ordine e grado, oltre naturalmente alle attività di accoglienza al visitatore. “Lo stage, così concepito – spiega Catia Monacelli, Direttore del Palazzo del Bargello – assume una fondamentale funzione socio-educativa, per tutti coloro che vogliono operare nell'ambito museale ed acquistare esperienza lavorativa. In una prospettiva di progresso e di crescita della gestione dell'offerta culturale del territorio, infatti, gli stage formativi costituiscono un'opportunità di approfondimento e di confronto sul tema del servizio turistico, inteso in una nuova ottica che comprende la ricerca, l'organizzazione di eventi culturali, la ricettività turistica e la didattica museale. Si tratta di un importante momento di crescita e di approfondimento, che punta alla formazione dei più giovani quale investimento per il futuro”.
Per le iscrizioni ed un colloquio preventivo è possibile contattare lo 075 9142445, oppure scrivere ad info@emigrazione.it

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!