Gli diagnosticano il Coronavirus, ma poi risulta negativo a due tamponi

Gli diagnosticano il Coronavirus, ma poi risulta negativo a due tamponi

Massimo Sbardella

Gli diagnosticano il Coronavirus, ma poi risulta negativo a due tamponi

Singolare caso a Castiglione, dove si registra un'altra infezione | Sei clinicamente guariti
Dom, 29/03/2020 - 16:03

Condividi su:


Gli diagnosticano il Coronavirus, ma poi risulta negativo a due tamponi

Gli era stato diagnosticato il Coronavirus, ma due successivi tamponi hanno stabilito che non è stato mai infettato. E’ la singolare vicenda di un castiglionese che esce così dalle “statistiche” ufficiali dei casi di contagio nel comune.

La persona era stata inserita in via prudenziale tra i contagiati. Ma ulteriori accertamenti sui contatti avuti e sulla sintomatologia, sino all’esito di due tamponi consecutivi (come prevede il protocollo) entrambi negativi, hanno consentito di stabilire che la persona in questione non ha mai avuto il Coronavirus. Non si tratta di una persona guarita, quindi, perché mai infettata.

I casi accertati di contagiati dal Covid-19 a Castiglione del Lago sono dunque (questo l’aggiornamento fatto dal sindaco Matteo Burico alle 12 di domenica 29 marzo) 13.

Nella giornata di sabato la comunità di Castiglione del Lago ha dovuto piangere il decesso di una donna che non ce l’ha fatta, nonostante il ricovero all’ospedale di Perugia.

Questa mattina la Usl ha invece comunicato al Comune la notizia della positività del tampone ad una persona che si trovava già in isolamento. La persona presenta comunque una sintomatologia lieve.

Gli isolamenti

Le persone che sono in isolamento perché, pur non risultando al momento malate o infettate, sono venute a contatto con altre contagiate sono 32. Si trovano in quarantena a casa, in stretta osservazione da parte delle autorità sanitarie. Ricevono due volte al giorno la telefonata degli operatori sanitari, che chiedono il rilevamento della febbre ed il presentarsi di altri sintomi, in particolare per eventuali difficoltà respiratorie.

Le persone che a Castiglione erano in isolamento preventivo ma che non hanno sviluppato la malattia sono 30. Per loro, dunque, l’isolamento è terminato.

Buone notizie sul fronte guarigione

All’indomani di una giornata molto triste per Castiglione arrivano però notizie positive sul versante delle guarigioni. Sono infatti 6 i castiglionesi clinicamente guariti (cioè senza più sintomi). Sono in attesa dei tamponi per stabilire la completa guarigione.


Condividi su: