Gisella di nuovo sola, dopo Checco è morto anche il cigno Otis - Tuttoggi

Gisella di nuovo sola, dopo Checco è morto anche il cigno Otis

Davide Baccarini

Gisella di nuovo sola, dopo Checco è morto anche il cigno Otis

Il nuovo inquilino era stato donato al Parco di Rignaldello dal consigliere comunale Procelli appena 20 giorni fa, il gestore Arcicaccia "cause in corso di accertamento"
Mar, 29/10/2019 - 13:40

Condividi su:


Dopo il cigno Checco, storica mascotte del Parco di Rignaldello morto qualche mese fa, in questi giorni è deceduto anche Otis, il nuovo inquilino del laghetto donato al direttivo di Arcicaccia (gestore dell’area) appena 20 giorni fa dal consigliere comunale Giovanni Procelli.

La femmina Gisella, dunque, rimane ancora una volta senza compagno. Uno dei gestori del parco, Alberto Alunni, ha dichiarato che le cause del decesso del povero animale “sono ancora in corso di accertamento“. Sui social, intanto, si scatenano le polemiche sulla pulizia dello specchio d’acqua ma, soprattutto, sui vari cibi che le persone sono solite dare ai cigni.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!