Giovanni Mercadante vince il "premio letterario Città di Castello" - Tuttoggi

Giovanni Mercadante vince il “premio letterario Città di Castello”

Redazione

Giovanni Mercadante vince il “premio letterario Città di Castello”

Il giornalista e scrittore si aggiudica l’ottava edizione con un saggio sul pane di Altamura
Mer, 05/11/2014 - 12:05

Condividi su:


Giovanni Mercadante vince il “premio letterario Città di Castello”

Il giornalista e scrittore Giovanni Mercadante ha ricevuto il prestigioso premio  internazionale  “Città di Castello”, assegnatogli sabato 25 ottobre 2014 con un saggio letterario dal titolo “Altamura e il suo pane, tra tradizione e lavorazione artigianale”, un omaggio alla città, “regina della Murgia”. Il concorso letterario è stato promosso dall’Associazione culturale “Tracciati virtuali”.

La cerimonia si è svolta nel “Salone degli Specchi” del capoluogo tifernate, dove ha sede anche il Circolo Tifernate “Accademia degli illuminati”. L’opera di Mercadante si è confrontata con scrittori provenienti da ogni parte d’Italia e anche dall’estero (Francia, Inghilterra, Germania e Spagna).

La Giuria dell’VIII edizione 2014 è stata presieduta dal critico letterario, regista e attore teatrale Alessandro Quasimodo, dallo scrittore di romanzi storici Valerio Massimo Manfredi, dal critico d’arte e segretario generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi, dall’Ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico,  dalla giornalista, scrittrice e reporter Antonella Appiano, dal docente di Storia contemporanea all’Università per stranieri di Perugia Alberto Stramaccioni e dalla giornalista Daniela Lombardi. A far da cornice esponenti istituzionali del territorio e il Rettore dell’Università di Perugia, prof. Giovanni Paciullo.

Tra gli ospiti il Presidente del Consorzio Panificatori di Altamura, Cav. Giuseppe Barile, che si è complimentato con l’autore per aver storicizzato “un prodotto alimentare antico quanto l’uomo” e, nello stesso tempo, gratificato il Consorzio e l’intera filiera che da decenni  si adoperano alla sua  diffusione e  valorizzazione.

Il lavoro di Mercadante presto prenderà forma con una pubblicazione, in cui vedremo presenti tutti gli attori del settore: panificatori, molini, costruttori di molini, forni tradizionali a legna e non, con una nota esplicativa sul disciplinare della certificazione D.O.P. evidenziando i personaggi che si attivarono alla stesura di detto progetto. Un’opera organica che darà lustro ai fornai, categoria umile e bistrattata nella scala gerarchica sociale, su cui si illumineranno i riflettori della comunità locale e della penisola. L’autore fa appello al GAL-Terre di Murgia, affinché il lavoro di stampa possa trovare il suo sostegno, visto il suo impegno nella promozione del territorio e di tutte le eccellenze che lo costellano.

 

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!