Giornata internazionale della Guida, prima volta per Città di Castello e Pinacoteca - Tuttoggi

Giornata internazionale della Guida, prima volta per Città di Castello e Pinacoteca

Redazione

Giornata internazionale della Guida, prima volta per Città di Castello e Pinacoteca

Sabato 24 febbraio visite guidate a prezzi agevolati al museo di Palazzo Vitelli alla Cannoniera
Ven, 16/02/2018 - 13:43

Condividi su:


Giornata internazionale della Guida, prima volta per Città di Castello e Pinacoteca

Anche Città di Castello parteciperà, sabato 24 febbraio, alla Giornata internazionale della guida turistica, offrendo una visita guidata a prezzi agevolati alla Pinacoteca tifernate.

Titolo dell’iniziativa, che interesserà Palazzo Vitelli alla Cannoniera, è “Una signoria e la sua dimora”: le visite guidate saranno gratuite e l’ingresso al museo agevolato. Al termine delle visite guidate, sarà possibile fare una donazione liberale per il restauro di un’opera d’arte.

La manifestazione è promossa dall’Associazione Guide Turistiche Umbria, GAIA Umbria, Guide in Umbria, in collaborazione con l’associazione nazionale Guide Turistiche, il comune di Città di Castello, Poliedro Cultura e la World Federation Tourist Guide Association. Per partecipare è necessario prenotarsi ai numeri 075 5732933 – 075 5737898; Whatsapp 349 3697051, info@guideinumbria.com.

Quattro sono i turni di visita previsti, alle ore 10.30-11.30-15.30-16.30,con due gruppi a turno di massimo 20 persone ciascuno.

Per la prima volta la Giornata si svolge anche a Città di Castello: motivo della scelta Burri, dopo l’interesse di tv e di Sky per la sua opera, che ha contribuito a farlo conoscere al grande pubblico, ma anche l’impronta rinascimentale che è visibile in tutta la città, un unicum nell’Umbria medievale, spiegano gli organizzatori.

Per l’Amministrazione comunale, attraverso l’assessorato alla Cultura e Turismo, “l’arrivo della ‘Giornata della guida’ è un fattore di promozione importante sia perché movimenta un numero di presenze rilevante sia perché riconosce le peculiarità architettoniche e storiche di Città di Castello, nelle quali il Comune crede molto come volano di sviluppo sostenibile e qualitativo“.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!