Giornalisti e società civile uniti a difesa dell'informazione - Tuttoggi

Giornalisti e società civile uniti a difesa dell’informazione

Redazione

Giornalisti e società civile uniti a difesa dell’informazione

Riuscita a Perugia la manifestazione indetta dall’Asu a difesa dell’informazione e della libertà di stampa
Mar, 13/11/2018 - 16:28

Condividi su:


Grande partecipazione da parte dei colleghi umbri al flash mob “#giùlemanidallinformazione a sostegno della libertà di stampa e contro gli attacchi ai giornalisti, organizzato in Umbria dall’Associazione Stampa Umbra a Perugia, davanti alla sede della Prefettura, uno dei capoluoghi italiani nei quali i giornalisti sono scesi in piazza in contemporanea per rispondere all’appello della Federazione Nazionale Stampa Italiana, condiviso dall’Ordine dei Giornalisti.

La manifestazione ha avuto anche l’adesione dei rappresentanti delle Istituzioni e dei Governi regionali tra i quali: la Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, Presidente e Vicepresidente dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi e Marco Vinicio Guasticchi e il Presidente della Provincia di Perugia Luciano Bacchetta, consiglieri regionali, il mondo della politica e dell’associazionismo, i sindacati confederali, come Cgil, Cisl e Uil.

Presenti il Presidente di Associazione Stampa Umbra, Marco Baruffi, e il Presidente dell’Ordine regionale dei Giornalisti dell’Umbria, Roberto Conticelli.

“Con questa manifestazione – ha dichiarato il Presidente dell’Asu Marco Baruffi – chiediamo tutti insieme il rispetto dei giornalisti e della libertà di stampa, ricordando che senza libertà di stampa non c’è democrazia. Chiediamo il rispetto di una professione che è sempre più difficile e scomoda e che viene fatta da tutti noi con serietà e passione ma spesso lontano da condizioni di lavoro ottimali, con un’occupazione stabile e con retribuzioni sufficienti.

Negli ultimi tempi siamo stati troppo spesso bersaglio di attacchi da parte di esponenti del Governo e della politica che dobbiamo considerare attacchi all’Articolo 21 della Costituzione, al diritto dei cittadini di essere informati e di partecipare ai percorsi di formazione democratica del consenso e delle opinioni, che noi come giornalisti custodiamo e promuoviamo. Tutti noi da Perugia assieme ai colleghi di tutte le piazze d’Italia lanciamo il messaggio di difesa del diritto a informare e della professione come quella giornalistica che è presidio di democrazia.  Ringrazio a nome del Consiglio Direttivo dell’Asu tutti i colleghi che hanno partecipato, sostenuto e condiviso lo spirito di questa iniziativa”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!