GdF Terni, commemorata la morte del Tenente Franco Petrucci - Tuttoggi

GdF Terni, commemorata la morte del Tenente Franco Petrucci

Redazione

GdF Terni, commemorata la morte del Tenente Franco Petrucci

Ven, 24/09/2021 - 18:08

Condividi su:


La suggestiva cerimonia si è conclusa con la deposizione di una corona e con la solenne benedizione della stele da parte di S.E. Mons. Giuseppe Piemontese

In data 23 settembre, ricorrendo il 55° Anniversario della morte del Tenente della Guardia di Finanza Franco Petrucci, si sono svolte, a Montecastrilli (TR) e a Terni, due distinte cerimonie, organizzate dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Terni, dall’Amministrazione comunale di Montecastrilli e dalla Sezione ANFI di Terni, per la commemorazione del Ten. Franco Petrucci e dei caduti di Malga Sasso (BZ).

Nuova targa a Montecastrilli

A Montecastrilli (TR), è stata inaugurata una nuova targa alla memoria presso il locale Centro multimediale. E’ stata, poi, deposta una corona presso la cappella della Famiglia Petrucci, alla presenza del sindaco e del parroco di Montecastrilli, della Signora Clelia Catalucci nipote del Ten. Petrucci, degli amici di Franco, dei colleghi del 61° corso d’Accademia, degli insegnanti e degli alunni della scuola “Ten. Franco Petrucci”. Toccanti sono state le riflessioni scritte dagli alunni della scuola media e i ricordi espressi da familiari amici e colleghi dell’Ufficiale originario di Montecastrilli (TR).

La cerimonia

La successiva cerimonia, svoltasi nella piazza d’armi della Caserma di Terni, è stata presieduta dal Comandante Regionale Umbria della Guardia di Finanza, Gen.B. Alberto Reda, alla presenza delle massime Autorità militari, religiose e civili di Terni e Montecastrilli. Importante anche la rappresentanza di militari del Corpo in forza al Comando Provinciale di Bolzano, provenienti dalle sedi di Bressanone e di Vipiteno.

Le testimonianze

Coinvolgenti e fortemente sentite le testimonianze rese dagli amici di Franco, dai colleghi Ufficiali del 61° corso di Accademia della Guardia di Finanza, dal Finanziere in congedo Domenico Perla, sopravvissuto al tragico evento di Malga Sasso (BZ) del 9 settembre 1966.
La suggestiva cerimonia si è conclusa con la deposizione di una corona e con la solenne benedizione della stele da parte di S.E. Mons. Giuseppe Piemontese, Vescovo della Diocesi di Terni-Narni-Amelia e del Cappellano militare Don Aldo Nigro.

Ricordo delle vittime

Le opere commemorative consentiranno di mantenere sempre vivo il ricordo delle Vittime del Dovere e della Criminalità, i valori di legalità, di giustizia, di onestà in cui credevano e per i quali hanno dato la loro vita. Principi che devono essere ora più che mai evidenti alle giovani generazioni.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!