FRANCESCO VENTURI E DARIUS KHADIVI PER LA BOXE SPOLETO SI AGGIUDICANO I MATCH CLOU - Tuttoggi

FRANCESCO VENTURI E DARIUS KHADIVI PER LA BOXE SPOLETO SI AGGIUDICANO I MATCH CLOU

Redazione

FRANCESCO VENTURI E DARIUS KHADIVI PER LA BOXE SPOLETO SI AGGIUDICANO I MATCH CLOU

Dom, 20/04/2008 - 20:11

Condividi su:


Bellissima serata di sport quella a cui gli sportivi non solo di Spoleto, ma anche quelli provenienti da Terni, Perugia e Foligno, hanno potuto assistere sabato sera a San Martino in Trignano dove la A.S.D. Boxe Spoleto ha allestito una interessante manifestazione pugilistica.La palestra comunale, delizioso impianto sportivo della frazione spoletina, era gremito di spettatori, come dicevamo sopra provenienti da ogni parte dell’Umbria. Il programma prevedeva il confronto a livello dilettantistico, tra una Rappresentativa dell’Umbria, formata peraltro da ben otto pugili della Boxe Spoleto del Presidente Cav. Dante Burli che ha affrontato una Rappresentativa mista delle Marche e dell’Abruzzo. Alla fine dei combattimenti la Squadra del Maestro Gianni Burli e di suo figlio, il Tecnico Fabio Burli ha avuto la meglio sui fortissimi avversari riportando 5 Vittorie, un pareggio e due sconfitte, una ai punti ed una per intervento del medico di servizio.Alla presenza di numerose personalità del mondo sportivo e pugilistico dell’Umbria unitamente a quella dell’Assessore allo Sport del Comune di Spoleto, Gilberto Stella, i pugili spoletini hanno dato tutti dimostrazione di grande preparazione e di grande capacità sia tecniche che agonistiche. Come era stato detto in precedenza oltre a numerosi pugili di già consolidata esperienza hanno debuttato cinque nuovi atleti che si sono dimostrati tutti all’altezza della fama di cui gode la loro società di appartenenza. La fama di Società di Interesse nazionale della Boxe Spoleto ha avuto una ulteriore conferma con delle prestazioni, da parte dei suoi pugili, assolutamente prestigiose.I due match cloù della serata che vedevano di fronte il peso superwelter della Boxe Spoeto, Dariush Khadivi opposto al temibile Mucci di Pescara e il peso medio Francesco Venturi del sodalizio Spoletino contro il pari peso Bracalente di Fermo, si sono conclusi con due splendide vittorie dei pugili del maestro Burli.Dopo una prima ripresa conquistata dal suo avversario, il Khadivi, seguendo fedelmente i consigli che i suoi maestri all’angolo gli hanno dato, ha effettuato le ultime tre riprese con grande acume tattico sfoggiando una determinazione non indifferente, unitamente ad una non comune intelligenza pugilistica, riuscendo a debellare le sfuriate del pur fortissimo avversario, giovane di grande speranze, costringendo l’avversario a subire la sua tattica basata su rapidi spostamenti e colpi di grande velocità. Alla fine del combattimento anche il suo avversario, Mucci di Pescara, si è complimentato con lui per la bella vittoria. Nell’ultimo combattimento della bella serata si è avuta l’ennesima vittoria di un portacolori della Boxe Spoleto. Il famoso peso medio Francesco Venturi, alla fine di quattro riprese di rara bellezza pugilistica, ha ottenuto una splendida vittoria all’unanimità contro un avversario che ha provato in tutti i modi di far suo il verdetto. Ma contro un Venturi come quello visto sul ring della Palestra di San Martino in Trignano c’è stato poco da fare. Sfoggiando la sua ormai consolidata squisita tecnica pugilistica, il pugile della Boxe Spoleto ha dimostrato tutto il suo repertorio fatto di schivate, spostamenti, rientri con tutti i colpi a disposizione, dando una vera lezione di grande tattica al suo pur valido avversario.Nel complesso una bella serata di sport dove la Società spoletina , da anni sulla breccia dello sport nazionale, ha dato dimostrazione ancora una volta, sempre che ce ne fosse stato bisogno, di quanto è alto il livello dei suoi pugili. I responsabili tecnici del sodalizio hanno confermato la grande vitalità della palestra di Piazza XX Settembre confermando per il prossimo futuro il debutto sul ring di altri sei sette nuovi pugili, quasi tutti sopra gli 80 Kg.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!