Fontecchio, strutture sanitarie, sportive e ristorative a pieno regime

Fontecchio, strutture sanitarie, sportive e ristorative a pieno regime

Il sindaco Bacchetta in visita allo stabilimento “Importante progetto complessivo di rilancio che le istituzioni non possono ignorare”

share

Per il secondo anno consecutivo, la ripresa dell’attività sul versante sanitario e del benessere fisico, la riapertura al pubblico di impianti sportivi, tennis e piscina, bar e ristorante rappresenta un importante segnale di continuità, in attesa del rilancio complessivo al centro di un nuovo importante progetto facente capo ad un noto imprenditore e manager tifernate di fama internazionale

E’ quanto dichiarato dal sindaco Luciano Bacchetta, in occasione della recente visita alle Terme di Fontecchio, accolto da Gabriele Barzotti e Simonetta Amantini (nella foto a destra), i due ristoratori che in passato avevano gestito, con esperienza e dedizione, questo settore delle terme, facendo di quei luoghi un punto di riferimento di quanti amavano la cucina di qualità.

Nel ribadire che le terme di Fontecchio “appartengono alla storia della città ed in passato hanno rappresentato anche un significativo punto di riferimento occupazionale e indotto turistico-ricettivo”, Bacchetta ha fatto riferimento anche alla recente approvazione di una mozione in Consiglio comunale tesa “a favorire la riorganizzazione delle competenze sul turismo-termale, coinvolgendo i responsabili regionali del settore, favorirne il potenziamento ed avviare un marchio con l’obiettivo di un nuovo patto programmatico tra Comune, Agenzia Forestale, Regione e proprietà”. Il documento termina con l’invito “a promuovere un programma interregionale per la formazione professionale e per l’eccellenza nelle professioni turistiche termali”.

share

Commenti

Stampa