Fondo Alimentare, riparte il progetto per il sostegno all'acquisto di generi alimentari di prima necessità - Tuttoggi

Fondo Alimentare, riparte il progetto per il sostegno all'acquisto di generi alimentari di prima necessità

Redazione

Fondo Alimentare, riparte il progetto per il sostegno all'acquisto di generi alimentari di prima necessità

Sab, 03/09/2011 - 16:30

Condividi su:


C’è tempo fino al 30 settembre per inoltrare le domande di contributo per il progetto del Fondo Alimentare. Anche per l’annualità in corso infatti il Comune di Spoleto ha disposto, a favore delle famiglie in difficoltà economica, un sostegno per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità, nelle strutture commerciali aderenti al progetto, ovvero Conad, EMI Superstore, Eurospin e Maxi Tigre. Il bando è già disponibile sul sito istituzionale dell’ente, alla sezione bandi e concorsi.

Il Fondo Alimentare, a cui aderiscono gli istituti di credito cittadini Banca Popolare di Spoleto S.p.a. e Cassa di Risparmio di Spoleto è promosso dal Comune insieme alle organizzazioni sindacali dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil e alle organizzazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti. Dopo una prima sperimentazione che aveva consentito l’erogazione di più di mille e seicento buoni per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità del valore di 10 a 30 euro beneficiari, è stata riavviata l’iniziativa prevedendo un impegno complessivo di 30mila euro, diviso tra i soggetti aderenti sopra indicati (15.000 euro) e un cofinanziamento di pari entità da parte del Comune.

Possono presentare domanda di contributo le famiglie residenti nel Comune di Spoleto, con un indicatore ISEE compreso tra 0 e 3 mila euro. I requisiti devono essere dichiarati, al momento della presentazione della domanda, tramite autocertificazione redatta ai sensi del D.P.R. n. 445/2000. Nella stessa dovrà essere autocertificato: la composizione del nucleo familiare; il luogo di residenza il luogo di svolgimento attività lavorativa; l’ISEE del nucelo familiare (massimo 3 mila euro). Al fine di poter accedere al contributo dovrà essere presentata al Comune di Spoleto la domanda redatta sull’apposito modello, disponibile nel sito istituzionale del Comune, alla sezione bandi e concorsi, o presso lo sportello del cittadino in via dei filosofi, corredata dalla documentazione richiesta (Domanda di ammissione al contributo con relativa dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà redatta ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 come da modello appositamente predisposto e Certificato ISEE rilasciato da CAAF autorizzato).

Le domande debitamente compilate, dovranno essere spedite all’Ufficio Protocollo del Comune di Spoleto in Piazza del Comune n. 1 o consegnate a mano presso lo Sportello del Cittadino del Comune di Spoleto di via dei Filosofi n. 89, in busta chiusa, entro e non oltre le ore 12 del 30 settembre 2011. In caso di spedizione farà fede il timbro postale. Sulla busta dovrà essere apposta la dicitura “Contiene la domanda per la concessione del contributo fondo alimentare” e i dati del mittente (nome, cognome, indirizzo).

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!