Fonderie Tacconi, convocato Tavolo Interistituzionale a Santa Maria degli Angeli - Tuttoggi

Fonderie Tacconi, convocato Tavolo Interistituzionale a Santa Maria degli Angeli

Redazione

Fonderie Tacconi, convocato Tavolo Interistituzionale a Santa Maria degli Angeli

Nell'area, alcune criticità dovute a emissioni che meritano un approfondimento
Dom, 30/12/2018 - 08:55

Condividi su:


Fonderie Tacconi, convocato Tavolo Interistituzionale a Santa Maria degli Angeli

Il 10 gennaio 2019 presso i locali del Comune a Santa Maria degli Angeli si terrà un tavolo interistituzionale per esaminare la situazione ambientale delle Fonderie Tacconi.

Lo ha proposto e convocato il sindaco Stefania Proietti in seguito a una riunione tecnica che si è tenuta  il 24 dicembre alle 9 con esponenti dell’Arpa, dell’Asl, dell’osservatorio ambiente e salute della Regione e del settore ambiente del Comune, proprio per fare il punto sulla materia.

Dall’incontro è emerso che per l’area non si può parlare di stato emergenziale o drammatico, semmai di alcune criticità dovute a emissioni che meritano un approfondimento e in seguito dovranno essere opportunamente gestite secondo una visione e un percorso comune.

Soltanto al termine di una analisi più dettagliata, che il sindaco ha richiesto agli enti presenti e competenti in merito, si potrà conoscere la reale condizione dell’impatto ambientale dell’azienda sul territorio.

Su temi del genere che interessano direttamente la salute dei cittadini, tutti i presenti hanno concordato che bisogna agire con assoluta attenzione, senza allarmismi e senza prestare il fianco a strumentalizzazioni di sorta, e soprattutto con le corrette informazioni a disposizione. Dal tavolo è emerso inoltre che ad Assisi al momento non risultano problematiche epidemiologiche degne  di nota.

In conclusione il sindaco ha proposto l’istituzione del tavolo interistituzionale sulla materia, a cui farà seguito un’assemblea pubblica aperta alla cittadinanza e alla presenza di esperti del tema. L’azienda Tacconi ha fatto sapere al sindaco Proietti di essere a disposizione per gli approfondimenti del caso e per seguire da vicino l’evolversi dei lavori.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!